Kevin Nash: "Non sarei da nessuna parte senza Vince McMahon"

Kevin Nash ha parlato delle accuse nei confronti di Vince McMahon

by Andrea Scozzafava
SHARE
Kevin Nash: "Non sarei da nessuna parte senza Vince McMahon"

Durante l'ultimo podcast "Kliq This", Kevin Nash ha parlato delle accuse nei confronti di Vince McMahon che lo hanno portato alle dimissioni da CEO e Presidente della WWE. Il 22 luglio Vince McMahon tramite il suo profilo Twitter con un semplice messaggio di addio ha annunciato il suo ritiro immediato dalla WWE.

McMahon si era ritirato dal suo ruolo di Presidente e CEO della WWE nel mezzo di alcune indagini su alcuni suoi comportamenti, dopo che erano emersi accuse di violenza e pagamenti di denaro per il silenzio di diverse dipendenti donne. Dopo le dimissioni, la notte successiva a SmackDown è arrivata la nuova co-CEO e figlia di Vince, Stephanie McMahon che ha guidato la folla ad un canto di ringraziamento.

Kevin Nash: "Vince McMahon non voleva si sapesse nulla"

Kevin Nash ha svelato di non conoscere abbastanza dettagli sulla questione con Vince McMahon che ha dichiarato: "Tutti sono saltati appena hanno saputo di tutte quelle cose. Vince aveva queste relazioni, e forse era ora che tutti lo sapessero, ma qualcosa non ha funzionato perchè lui non voleva. Semplicemente non voleva che niente del genere uscisse fuori. Io non ho visto nessuna scorrettezza del genere. Non si è imposto mai a nessuno".

Kevin Nash ha anche riconosciuto come il pagamento di 7,5 milioni di dollari effettuato ad alcune donne sia assurdo:"Rilasciare un pagamento di oltre 7,5 milioni a qualcuno. Voglio dire, ci sono ragazzi che sono stati in cima ai suoi affari e non sono andati da nessuna parte, tantomeno vicino a quella cifra".

Kevin Nash si è anche preso del tempo per condividere alcuni pareri personali su Vince McMahon: "Volevo solo dire personalmente a Vince che in questo momento sono seduto nel mio studio, e io e mio figlio guidiamo e siamo in una spiaggia fantastica. E senza che lui credesse in me, non avrei fatto niente di tutto questo. Lo ringrazio e gli devo tanto. Gazie per quello che ha fatto per il nostro settore e per me. Non so se vorrà mai, in caso lo farò. Se mai vorrebbe bere del vino rosso con me, lo verrò a prendere per poi parlare. La porta sarà sempre aperta per Vince. Posso venirti a prendere dove e quando vuoi".

Uno dei migliori amici di Kevin Nash, Triple H, sta ora guidando la creatività della WWE e il suo primo incarico ufficiale a Raw ha visto l'annuncio dello stop dall'azione sul ring per Becky Lynch, dopo aver subito un infortunio a SummerSlam.

Vince Mcmahon
SHARE