WWE Hall of Famer: "Dolph Ziggler è il suo stesso peggior nemico"



by   |  LETTURE 1863

WWE Hall of Famer: "Dolph Ziggler è il suo stesso peggior nemico"

Nell'ultima ondata importante di rilasci effettuata dalla WWE nei suoi roster e nelle sue gerarchie, è stato inserito anche l'ormai leggendario ex atleta inglese, che al momento del licenziamento era a capo del roster di NXT come General Manager: William Regal.

Dopo oltre 20 anni di carriera sui ring e nei backstage dela WWE, Regal è stato infatti licenziato insieme a tanti altri dirigenti e road agent del terzo roster WWE, come Samoa Joe, Dave Kapoor e Road Dogg, con tutti questi nomi che erano tutti nomi fidati di Triple H, prima che Vince McMahon arrivasse ad affidare anche il suo nuovo NXT a Bruce Prichard, come il resto dei brand del main roster.

Nonostante tutto, dopo tali rilasci, per NXT è nata una nuova era, con la seconda evoluzione del brand che sembrava poter decollare, fino alla destituzione del Chairman, il quale si è ritirato da CEO della WWE, con tutta la parte creativa che è invece tornata in mano a Triple H, con il COO che adesso controlla tutto, dopo che il suocero gli aveva letteralmente strappato di mano la gestione del suo prodotto per eccellenza.

Road Dogg parla della situazione spinosa di Dolph Ziggler

Uno dei personaggi del main roster che ultimamente era tornato a farsi vivo sui ring di NXT, arrivando addirittura a vincere il titolo assoluto del brand, è proprio l'ex campione mondiale Dolph Ziggler, con lo Show-Off dei McMahon che è stato però rispedito nelle ultime settimane nel main roster, in una faida con Mr Money in the Bank: Theory.
Dopo mesi senza una direzione seria, per Ziggler sembra essere tornato un buco narrativo dalla quale non c'è uscita, con i piani per lui che al momento continuano a non decollare.

Nell'ultima puntata del suo podcast, anche il WWE Hall of Famer Road Dogg ha voluto parlare della situazione di Ziggler, andando a valutare il suo percorso nel main roster, affermando ai microfoni del suo Oh You didn't know:

"Ho degli scrupoli in merito a Dolph Ziggler.

Lui è uno dei lavoratori e dei venditori migliori che io abbia mai visto sul ring. Ma molte volte è il suo stesso peggior nemico. Penso solo che, non lo so, sarà l'atteggiamento, non so se sono i ragazzi più grandi, ma non sanno cosa fargli fare.
Lui va semplicemente là fuori e dice 'Sì, sì, sì,' a qualsiasi cosa e non fa poi mai nulla di quello che dici.

Ma, penso che, ad oggi, sia uno dei migliori bumper dell'industria, che gira intorno a questo business".