Bryan Danielson: "Non voglio commentare le accuse su Vince McMahon"



by   |  LETTURE 1226

Bryan Danielson: "Non voglio commentare le accuse su Vince McMahon"

La Superstar della AEW Bryan Danielson ha trascorso gran parte della sua carriera lavorando con il ring name di Daniel Bryan per la WWE. Durante la sua avventura, Bryan Danielson ha avuto un gran successo per il modo in cui è stato da sempre supportato dai suoi fan. L'ex WWE era molto bravo a trascinare i suoi sostenitori in qualsiasi cosa lui facesse. Sia in caso di sconfitta che in caso di vittoria riusciva a ricevere l'apprezzamento del pubblico. Le sfide contro l'Authority, il Team Hell No insieme all'Hall of Famer WWE Kane o qualsiasi altra cosa. In qualsiasi modo, Daniel Bryan era comunque straordinario e tifato.

Bryan Danielson commenta le accuse su Vince McMahon

Daniel Bryan aveva persino, nelle interviste precedenti, spiegato di aver preso appunti quando ha ricevuto informazioni da Vince McMahon. Mentre i recenti rapporti del 'Wall Street Journal' continuano a fare i conti con presunti pagamenti di Vince a diverse ex colleghe, resta da chiedersi come la notizia influisca su coloro che gli sono stati vicini come lui.

Sulla vicenda di Vince e il suo ritiro dalla WWE a Wrestling Inc con Nick Hausman: "Dunque, la prima cosa che dovrei dire è che non voglio commentare tutta la vicenda. La seconda cosa è che solo Vince penso sappia la verità. Solo lui sa come sono andate le cose. Se ami qualcuno, se provi affetto per qualcuno, non importa se quella persona possa commettere qualche errore, continuerai ad amarla e supportarla sempre”.

Vince McMahon è indagato dal Consiglio di amministrazione WWE e dalla Security and Exchange Commission per una serie di pagamenti effettuati tra il 2006 e il 2022. La WWE ha dichiarato di aver ricevuto richieste investigative in relazione a delle spese non registrate da Vince McMahon in quel periodo. Si dice che le spese non registrate siano vicine ai 14,6 milioni di dollari. Questi pagamenti dovrebbe essere stati pagati personalmente da Vince. L'indagine federale in corso ha affrettato l'ex CEO a ritirarsi da tutti i doveri aziendali e creativi della WWE.