Bobby Lashley: "Ho ancora degli affari in sospeso con Brock Lesnar"



by   |  LETTURE 1952

Bobby Lashley: "Ho ancora degli affari in sospeso con Brock Lesnar"

Una delle più grandi sfide arrivate sui ring della WWE, alla Royal Rumble di quest'anno, è stato sicuramente il match inedito, mai visto sui ring della compagnia dei McMahon, tra Bobby Lashley e Brock Lesnar, con i due che non si erano mai scontrati in un 1 vs 1, ma avevano avuto già un assaggio di quello che poteva fare l'altro sul ring a Day One, nel primo ppv dell'anno della compagnia di Stamford.

Dopo aver vinto il Fatal 4 Way scaturito con gli altri sconfitti di Day One, Bobby Lashley si era guadagnato la possibilità di andare 1 contro 1 con il neo WWE Champion del tempo, The Beast Incarnate, in una sfida che Lashley sognava sin dai tempi della TNA, quando era campione mondiale della federazione che all'epoca era ancora in mano alla famiglia Carter, con Lesnar che non era ancora tornato a lottare sui ring di pro-wrestling, ma lavorava invece nelle MMA, nella UFC di Dana White.
Alla fine, grazie al tradimento di Paul Heyman e all'attacco di Roman Reigns, a vincere il titolo all'epoca era stato l'All Mighty, che lo aveva però dovuto cedere all'Elimination Chamber, poco più avanti durante l'anno.

Bobby Lashley lancia ancora la sfida a Brock Lesnar

Nonostante attualmente sia campione US di Monday Night Raw e sia in faida con Theory, (come un po' tutto il roster di Raw, ma anche parte di quello di Smackdown), Bobby Lashley non ha levato dal mirino la Bestia della WWE, affermando nella sua ultima intervista come l'assaggio avuto contro di lui alla Rumble, sia stato appunto solo un antipasto.

Ai microfoni di Lucha Libre Online, alla quale Lashley era stato invitato per sponsorizzare il prossimo Big Four WWE in arrivo, ovvero SummerSlam, Brock Lesnar ha affermato:

"Non abbiamo ancora dato il meglio di noi.

Abbiamo mostrato solo un piccolo teaser. Penso che tra di noi ci siano ancora affari non conclusi. Brock è stato consistente così per tutti gli ultimi 20 anni" A quanto pare, la vittoria quasi regalata arrivata alla Royal Rumble non è bastata all'All Mighty della WWE, che vorrebbe adesso una vera sfida per la sua potenza, con la Bestia della federazione che potrebbe avere adesso un altro avversario, anche se qualora dovesse uscire da SummerSlam come vincitore, avrebbe già pronto lo sfidante per Settembre, che è Drew McIntyre, uscito vittorioso dal match contro Sheamus di stanotte, che lo porta fino a Clash at the Castle come n°1 contender.