Freddie Prinze: "Vince McMahon tornerà al timone della WWE"



by   |  LETTURE 1269

Freddie Prinze: "Vince McMahon tornerà al timone della WWE"

Freddie Prinze Jr ha parlato dell'addio di Vince McMahon dalla WWE. Prinze ha svelato che un giorno Vince tornerà al timone della federazione, secondo il suo parere. L'ex writer della WWE ha trascorso pochi anni con la compagnia, prima di essere assunto poi come produttore e regista.

Freddie Prinze parla di Vince McMahon

Durante il suo podcast 'Wrestling With Freddie', Freddie Prinze Jr ha commentato il ritiro di Vince McMahon dalla WWE. Sebbene comprenda la gravità della situazione, l'attore ha spiegato al co-conduttore Jeff Dye quanto sia irremovibile sul fatto che Vince tornerà a gestire la federazione: “Tutti tornano. John Laurinaitis è stato licenziato e torna. Bruce Prichard è stato licenziato prima ed è tornato due volte. Per quanto sia una cosa particolare, poiché ha poco senso magari, in realtà non sto cercando di essere un teorico della cospirazione".

Ric Flair ha appena detto pubblicamente: "Vince mi ha promesso che sarei tornato nei titoli della WWE. Ogni promessa che mi ha fatto, l'ha mantenuta e ora Ric è tornato nel segmento di apertura di Raw ed è una di quelle cose in cui quando è uscito quell'episodio di "Dark Side Of The Ring" ne avevo parlato. Sono contento".

Vince McMahon si è ufficialmente ritirato dalle sue funzioni esecutive con la WWE, venerdì scorso ed è stato sostituito successivamente da Stephanie McMahon, Nick Khan e Triple H con dei specifici ruoli.

Nonostante tutto, resterà il proprietario di maggioranza, come ha sottolineato Freddie Prinze Jr: "Possiede ancora quasi tutte le azioni di controllo. Penso che abbia ancora l'80-85% delle azioni di maggioranza e anche il diritto di voto. Non so dove stanno andando o cosa hanno intenzione di fare".

Freddie Prinze Jr non appare in WWE da novembre 2010. E' apparso una volta come dottore di Vince McMahon. Nonostante tutto, Vince rimane sotto inchiesta per accuse di violenza con ex dipendenti donne che hanno ricevuto oltre 14 milioni di dollari per il loro silenzio. Dopo questo, alla WWE è toccato il fatto di riformulare diversi rapporti finanziari per tenere conto del bilancio.