Tony Khan diretto: “I recenti cambiamenti in WWE non cambieranno magicamente le cose”

Le speculazioni sui wrestler AEW che potrebbero passare in WWE con il cambio della dirigenza, divertono Tony Khan

by Rachele Gagliardi
SHARE
Tony Khan diretto: “I recenti cambiamenti in WWE non cambieranno magicamente le cose”

Dopo tutte le notizie sui recenti cambi che stanno avvenendo in WWE, vi avevamo riportato che alcuni wrestler della All Elite Wrestling potrebbero essere davvero molto vicini a tornare nella compagnia di Stamford sapendo che Vince McMahon non c’è più e che ora c’è Triple H che è come un padre per molti wrestler.

Parlando di questo argomento ospite a Busted Open Radio, Tony Khan ha voluto dire la sua: "Ci sono molti cambiamenti nel professional wrestling. Penso che sarà davvero positivo per i fan in generale. Mi diverte il fatto che con i cambiamenti nella concorrenza, la gente pensi che sta per cambiare magicamente il panorama [del wrestling ndr.]. 

Alcuni di questi account, Twitter può essere un luogo divertente da seguire, ma alcune delle narrazioni che ho visto ogni giorno per l'ultima settimana sono davvero divertenti per me. Ho gente che ha firmato qui per cinque anni e la gente pensa che solo perché il CEO, Presidente, capo creativo, quelle persone sono cambiati nella concorrenza, le persone con cui ho contratti quinquennali cambieranno magicamente team? Buona fortuna con questo. 

Adam Cole è sotto contratto fino al 2027 ora. Non mi aspetterei di vederlo andare da qualche parte in qualsiasi momento presto. Malakai Black ha quasi cinque anni sul suo contratto. Non mi aspetterei che vada da qualche parte in qualsiasi momento presto. Solo perché questi ragazzi hanno avuto un certo successo sotto una precedente amministrazione da qualche altra parte, non stanno magicamente andando da nessuna parte. Queste sono due persone che mi piacciono, proprio come esempi di persone che hanno lavorato sotto la precedente amministrazione. Sono molto divertito da questo. Questa è una storia che vedo i cosiddetti scrittori di wrestling spingere ogni giorno. È piuttosto divertente.”

Ma sarà davvero così?

Secondo Dave Meltzer del Wrestling Observer, ha ragione Tony Khan, infatti molti wrestler ex WWE che ora sono in AEW, hanno accordi per diversi anni con la compagnia e non c’è nessuna volontà di tornare a Stamford dato che il panorama del professional wrestling cambia talmente velocemente che magari tra un tot di anni, anche quando i loro contratti scadranno, magari Triple H non lavorerà più, quindi sarà difficile vederli fare il passaggio inverso.

Tony Khan
SHARE