Come ha reagito la crew WWE alla notizia del ritorno al creative di Triple H?

Dopo la notizia che aspettavano con ansia i fan del WWE Universe, ecco come hanno reagito internamente dalla compagnia

by Roberto Trenta
SHARE
Come ha reagito la crew WWE alla notizia del ritorno al creative di Triple H?

Una rivoluzione del genere, in WWE, non se l'aspettava nessuno, specialmente in maniera così repentina, dopo i primi 6 mesi dell'anno totalmente all'insegna del ritorno di Vince McMahon anche sul ring come lottatore, nell'ultima edizione di Wrestlemania.

Dopo aver visto l'ultrasettantenne tornare sul quadrato in un match ufficiale contro Pat McAfee, con l'ingresso di Steve Austin che ha mandato il pubblico dello show degli show in visibilio, nessuno si aspettava che solo qualche mese dopo, il Chairman avrebbe abdicato in favore della figlia Stephanie e del marito Triple H, con Steph che ha preso il comando divenendo la CEO insieme a Nick Khan e con il Triplo che nelle ultime ore è invece tornato a capo del creative team, questa volta però in solitaria, senza lo zampino del suocero, ormai definitivamente ritirato.
Dopo i guai extraconiugali combinati da Vince McMahon, la scelta più giusta pr lui è stata quella di farsi definitivamente da parte, lasciando il comando alla figlia minore, con Shane McMahon ormai escluso dalla dirigenza WWE dopo quanto accaduto nel backstage della Royal Rumble.

La crew WWE in visibilio dopo l'annuncio di Triple H a capo del creative team

Come ci si poteva attendere, la crew della federazione, appena venuta a conoscenza dell'ufficialità del ritorno del Triplo a capo della sezione creativa della compagnia, è esplosa di gioia, visto che i piani e le storyline di Vince McMahon negli ultimi anni non erano stati proprio apprezzati dagli addetti ai lavori, specialmente quelli in rotta con la compagnia.
Secondo quanto riportato negli ultimissimi minuti da Sean Ross Sapp del sito Fightful, infatti:

"La reazione dei talenti alla notizia è stata di generale eccitamento.

C'erano molti che si stavano preoccupando del ruolo di Bruce Prichard sia per quanto riguarda la parte creativa, sia per quanto riguarda quella delle relazioni con i talenti, visto che in molti si erano lamentati perché dovevano chiedere di rimanere fuori per un periodo di riposo, proprio a colui che doveva vedere le sorti creative dei loro personaggi".

A quanto pare, Prichard rimarrà comunque una delle pedine fondamentali del creative team WWE, anche se non ne sarà a capo, visto che il Triplo prenderà adesso in mano totalmente la situazione, sia nel main roster che ad NXT.

Staremo a vedere se già dalla puntata di Monday Night Raw di questa notte vedremo dei miglioramenti o comunque dei grandi cambiamenti o se per il momento la WWE seguirà la linea dettata da Vince McMahon negli ultimi anni.

Triple H
SHARE