Ex atleta WWE accusa la federazione di aver copiato il personaggio di Bray Wyatt

Nella sua ultima intervista, l'ex atleta dei McMahon accusa la federazione di plagio per il primo personaggio portato in scena da Bray Wyatt con la Family

by Roberto Trenta
SHARE
Ex atleta WWE accusa la federazione di aver copiato il personaggio di Bray Wyatt

La prima storica formazione della Wyatt Family della WWE, arrivata dai ring di NXT, era quella formata dal leader, Bray Wyatt e dagli adepti Erick Rowan e Luke Harper. In un secondo momento, alla stable che inizialmente era un trio, si è aggiunta anche la presenza di Braun Strowman, atleta gigantesco che con l'esperienza e la conoscenza del WWE Universe è riuscito a sfondare nel main roster anche in singolo, divenendo alla fine Universal Champion della famiglia McMahon, prima del rilascio.

Il primo a lasciare la federazione dei McMahon per sua espressa volontà, è stato il compianto Luke Harper, tornato ad essere Brodie Lee, il quale ha firmato immediatamente un contratto con la AEW della famiglia Khan, salvo poi morire tragicamente in età molto giovane, nel giorno di Santo Stefano di ormai quasi due anni fa, per una patologia polmonare rara.
A seguire le orme del compianto Luke, ci hanno pensato poi tutti gli altri, licenziati però dalla WWE e non per aver chiesto loro il rilascio, con Erick Rowan che è apparso solo un paio di volte sui ring della AEW, mentre invece Wyatt e Strowman non sono mai passati dai ring dei Khan.

Rory McAllister accusa la WWE di aver copiato il personaggio di Wyatt

Qualche anno fa, sui ring della WWE, imperversava un tag team chiamato The Highlanders, formato dagli atleti Rory e Robbie McAllister, vestiti da scozzesi, con tanto di kilt, che non hanno però fatto un grande successo con la compagnia dei McMahon, rimanendo sempre abbastanza in ombra, fino al rilascio.

Nella sua ultima intervista, Rory McAllister ha voluto però sottolineare come la gimmick creata dal partner Robbie, ben prima della presentazione di Wyatt sui ring del main roster come leader della Wyatt Family, fosse praticamente identica a quella dell'iniziale personaggio che sarebbe poi divenuto il futuro Fiend, con la WWE che avrebbe copiato in tutto e per tutto l'idea dell'atleta, senza dargli il minimo credito.

Come riferito da Rory McAllister ai microfoni di Jofo in the Ring, infatti:

"Quella era un'idea di Robbie, al 100%. Perché lui voleva che andasse over e ci ha lavorato in tutta l'UK ed era vestito nello stesso modo, erano praticamente uguali.

Poi andò in WWE e tutto d'un tratto, dopo che gli dissero che quella non andava bene, ecco che arriva Bray Wyatt che fa le stesse cose che aveva inventato Robbie, esattamente uguali".

Bray Wyatt
SHARE