WWE Hall of Famer: "The Rock odiava la sua prima gimmick e voleva lasciare la WWE"

A quanto pare, The Great One sarebbe potuto essere un signor nessuno, se non si fosse fatto andare bene una gimmick per lui completamente anonima

by Roberto Trenta
SHARE
WWE Hall of Famer: "The Rock odiava la sua prima gimmick e voleva lasciare la WWE"

Uno dei match più importanti che la WWE sembra voler costruire nel suo immediato futuro, è lo scontro tra i cugini di origine samoana, The Rock e Roman Reigns, entrambi discendenti dall'albero genealogico della famiglia Anoa'i ed entrambi Superstar assolute del mondo del wrestling.

Negli ultimi anni, The Rock si è però concentrato solo ed esclusivamente sulla sua carriera da attore, con l'ex WWE Champion che ha voluto lasciare il wrestling, tornando solo di tanto in tanto sui ring della famiglia McMahon.

Durante uno dei soliti segmenti di backstage andati in onda alle Survivor Series dello scorso anno, abbiamo visto Roman Reigns entrare nell'ufficio di Vince McMahon, dove il Chairman della WWE ha accolto il suo Universal Champion, facendolo sedere alla sua scrivania.

Proprio sul tavolo dove lavora Vince, troneggiava un grandissimo uovo, chiamato "Uovo di Cleopatra", che Vince McMahon ha rivelato essere un regalo fatto proprio dal cugino di Reigns al Chairman WWE, dal valore di 100 milioni di dollari.

Dopo questa scena, un Roman Reigns abbastanza infastidito dalla cosa, ha lasciato l'ufficio del patron della WWE, lasciando capire ai fan quanto fastidiosa sia stata la cosa. Secondo quanto riportato dagli ultimi rumors, The Rock era stato impegnato durante la messa in onda di Wrestlemania 38, ma la WWE sembra stia continuando a tentare di costruire il match per il prossimo anno, ovvero per Wrestlemania 39.

La carriera di The Rock sarebbe potuta non decollare per niente

Secondo quanto rivelato nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di Busted Open, il WWE Hall of Famer Mark Henry, ha voluto affermare come The Rock sia stato molto vicino ad abbandonare la WWE all'inizio della sua carriera, per colpa della gimmick che i McMahon gli avevano affibbiato.

Nel suo intervento, Henry ha infatti affermato:

"Ha combattuto con le unghie e con i denti (per levarsi dalla sua prima gimmick). Era arrivato al punto di dire 'Amico, spero di tornare ad essere in forma per il campo perché se è così me ne torno a giocare a football'

Lo odiava. Voleva andarsene. Era arrivato al punto di dire 'Fammi provare cose diverse' e quando ha iniziato a provare, lo faceva nelle macchine, provava nella sua automobile. Era tipo 'Hey, Mark, quale hai detto che era il tuo cognome?' ed io rispondevo 'Scemo, lo sai che il mio cognome (e lui imitando la sua catchphrase da The Rock) Non importa qual'è il tuo cognome! (It doesn't matter what your name is ndr)".

Hall Of Fame The Rock
SHARE