Chi c'è dietro la decisione per il TV-14 della WWE? Le ultime

Emerge online chi si nasconderebbe dietro la richiesta alla WWE di tornare ad uno show per un pubblico più adulto

by Roberto Trenta
SHARE
Chi c'è dietro la decisione per il TV-14 della WWE? Le ultime

Secondo quanto riportato dal noto giornalista Andrew Zarian solo qualche giorno fa, la WWE sarebbe dovuta tornare a trasmettere Monday Night Raw con un TV-14, ovvero uno show dedicato ad un pubblico dai 14 anni in su e non più un TV-PG, cioè uno show dedicato alle famiglie intere, compresi i bambini.

Grazie ad un secondo memo fatto uscire qualche ora dopo dalla federazione, grazie sempre alla collaborazione con USA Network, con l'emittente tv e la compagnia che hanno confermato come l'idea di cambiare il TV-PG in TV-14, sarebbe emerso il fatto che la proposta, (per ora solo teorica), sarebbe uscita decisamente troppo presto rispetto a quanto in realtà si potrebbe fare in tv.

In pratica, la WWE e USA Network stanno ancora discutendo sul fatto se si possa fare o meno tale cambio e nulla è stato quindi ancora finalizzato. Il noto giornalista, ha quindi riportato un qualcosa per già confermato e assodato quando in realtà la decisione deve ancora essere presa, ma ci siamo comunque molto vicini, dopo anni in cui la WWE mantiene un "basso profilo" grazie al suo podotto per famiglie.
Dal 2008 in poi, infatti, a causa delle pressioni del Parents Television Council e a causa degli investitori della compagnia, la WWE è voluta passare al PG, allentando di molto le sue storyline più spinte e azzardate.

Chi si nasconde dietro alla voglia di tornare al TV-14?

Nelle ultime ore sono emerse online ulteriori novità in merito a tale vicenda, con il solito Dave Meltzer del Wrestling Observer che avrebbe riportato altre novità succose da alcune fonti interne della WWE.
Secondo il noto giornalista, infatti, dietro la richiesta di tornare al TV-14, si nasconderebbe proprio USA Network, l'emittente televisiva che manda in onda Monday Night Raw da anni, la quale avrebbe parlato con i piani alti della dirigenza della compagnia di Stamford, spingendo per il ritorno ad uno show più adulto rispetto a prima, per cercare di alzare i ratings dello show.

Secondo Meltzer, infatti: "Una fonte in WWE mi ha detto che questa sembra essere una decisione di USA e non una decisione della WWE". A quanto pare, le ultime parole abbastanza pesanti lanciate da Lesnar nei confronti di Theory, nell'ultimo episodio di Raw sarebbero proprio frutto delle richieste da parte di USA Network, con la WWE che sta cercando di convincere i suoi investitori a questo cambio storico, che sa un po' di tuffo nel passato.

SHARE