La sorprendente previsione di Bob Orton su suo figlio Randy

Randy Orton viene ampiamente riconosciuto come uno dei migliori performer dell’era moderna

by Simone Brugnoli
SHARE
La sorprendente previsione di Bob Orton su suo figlio Randy

Randy Orton viene ampiamente riconosciuto come uno dei migliori performer dell’era moderna. Durante la sua lunga e gloriosa carriera, l’Apex Predator è riuscito ad aggiudicarsi 14 titoli mondiali, due edizioni del Royal Rumble match, un’edizione del Money in the Bank e svariati titoli tag team.

La Vipera è inoltre riuscita nell’impresa di completare il Grand Slam. La strana e bizzarra alleanza con Riddle gli ha permesso di vivere una sorta di seconda giovinezza, zittendo tutti i suoi detrattori. Secondo quanto riferito dal noto portale ‘Fightful’, l’infortunio alla schiena di Randy è peggiorato nelle ultime settimane e potrebbe essere necessaria l’operazione.

In tal caso, il ‘Legend Killer’ sarebbe costretto a restare ai box per tutto il resto del 2022. In un’intervista esclusiva concessa a Sportskeeda, Bob Orton ha affermato che suo figlio ha le carte in regola per superare il record di 16 titoli mondiali appartenente a John Cena e Ric Flair.

La previsione di Bob Orton

“Penso che mio figlio Randy Orton abbia la possibilità di superare il record di John Cena e Ric Flair. Spero solo che questo infortunio non rallenti troppo la sua corsa” – ha dichiarato Bob.

Nell’ultima edizione di ‘Smack Talk’ su Sportskeeda, Dutch Mantell ha rivelato che la WWE aveva in serbo grandi piani per Randy: “Se non si fosse fatto male, la WWE lo avrebbe spinto molto in alto.

Orton sarebbe stato certamente protagonista nei prossimi mesi, fino a diventare il grande avversario di Roman Reigns. Il suo infortunio ha obbligato la compagnia ad agire in maniera diversa e a far tornare Brock Lesnar”.

Gli ha fatto eco il due volte WWE Hall of Famer Booker T: “La gente adora questa versione di Orton, ma sarebbe felicissima di rivederlo in singolo prima che si ritiri. Quest’esperienza con Riddle gli ha fatto davvero molto bene, ha lavorato in maniera eccellente nell’ultimo anno.

Il Legend Killer è in perfetta forma e non avrebbe alcuna difficoltà a misurarsi con atleti più giovani. Spero davvero che la WWE lo rimetta nel suo habitat naturale”.

Randy Orton
SHARE