Money in the Bank è considerato un successone per la WWE: ecco i numeri



by ROBERTO TRENTA

Money in the Bank è considerato un successone per la WWE: ecco i numeri

Durante l’edizione del 2022 di Money In The Bank che si è svolta lo scorso weekend, Liv Morgan è riuscita a conquistare la valigetta in apertura dello show nel Money In The Bank Ladder Match per poi incassare il contratto al suo interno la stessa sera su Ronda Rousey.

Così facendo la wrestler ha conquistato il suo primo titolo in WWE dopo diversi anni sotto contratto con la compagnia, per la gioia di tutti i suoi sostenitori che sono esplosi vedendola conquistare l’oro, ma è riuscita anche ad infrangere un record che durava da ben quattro anni, essendo l'unica non facente parte delle Four Horsewomen della WWE ad aver messo le mani sul titolo, senza strapparlo ad una di esse.

Dopo la vittoria storica di Liv Morgan, abbiamo assistito anche alla vittoria del MITB maschile di Theory, il più giovane ad aver mai vinto la valigetta, anche lui entrato in un primato della WWE, ovvero è l'unico wrestler ad aver perso una cintura per poi vincere la valigetta, nella stessa serata, cosa mai accaduta nella storia della WWE.

Ma questi non solo gli unici numeri o fatti che la federazione ha riscontrato durante il suo ppv di interessante. Ci sono diversi numeri che rendono questo ppv unico nel suo genere, nell'intera storia della compagnia dei McMahon.

Money in the Bank 2022: successo a tutto tondo per la WWE

Nelle ultime ore, sono emersi i numeri che hanno fatto capire alla WWE quanto successo possa aver fatto il suo ultimo ppv, con le vendite e gli introiti arrivati da tale evento, che non sono mai arrivati nemmeno con le vecchie edizioni dello stesso evento.
Ma entriamo nel dettaglio.

Nonostante la WWE abbia cambiato anche sede per l'evento, inizialmente previsto per l'Allegiant Stadium di Las Vegas e poi finito invece alla MGM Grand Garden Arena, i numeri delle vendite della WWE rimangono sbalorditivi.

Questa edizione di Money in the Bank è stata infatti la più vista dell'intera storia del ppv, con il secondo incasso dei biglietti più alto di tutti i Money in the Bank passati. Il merchandising venduto è stato pari al 95% di quello venduto nel 2021, che è stato in assoluto il più alto di sempre.

Combinando insieme tutte queste caratteristiche, il ppv della WWE appare come uno dei più grandi successi recenti della federazione, con i McMahon e la loro crew che sono assolutamente soddisfatti da quanto fatto.

Money In The Bank