Gerald Brisco rivela che la WWE non voleva ingaggiare Brock Lesnar



by SIMONE BRUGNOLI

Gerald Brisco rivela che la WWE non voleva ingaggiare Brock Lesnar

Brock Lesnar è senza dubbio uno dei performer più discussi dell’era moderna. Spesso criticato per il suo scarso attaccamento al wrestling e per il fatto di essere un part-timer, la Bestia è comunque riuscita a ritagliarsi uno spazio di primissimo piano nella storia della WWE.

Il 44enne di Webster è l’unico atleta nella storia ad aver vinto un titolo mondiale nelle arti marziali miste, nel wrestling professionistico e nel wrestling collegiale. Nel suo palmarès figurano sette WWE Championship, un UFC Heavyweight Championship ed un NCAA Division I Heavyweight Championship.

Durante la sua carriera, ha inoltre conquistato tre volte il titolo Universale e una volta l’IWGP Heavyweight Championship. Lesnar ha fatto il suo ennesimo ritorno in WWE un paio di settimane fa, attaccando Roman Reigns e gli altri membri della Bloodline.

A SummerSlam assisteremo ad un nuovo capitolo della loro rivalità. Nel corso di una recente intervista a Sportskeeda, Gerald Brisco ha rivelato che l’azienda di Vince McMahon non era affatto convinta di ingaggiare Brock all’inizio.

L'aneddoto di Gerald Brisco

“C’era parecchia resistenza all’epoca. Brock Lesnar chiedeva un sacco di soldi e non tutti erano convinti che fosse una buona idea” – ha ricordato Brisco. “Voleva firmare un contratto a sei cifre, il che sarebbe del tutto normale oggi, ma a quei tempi non lo era.

Secondo alcuni esperti, dargli quei soldi equivaleva a distruggere l’intero budget della WWE. Io gli ho fatto capire che Lesnar avrebbe fatto guadagnare tantissimo all’azienda. Eravamo di fronte ad un atleta che passa una volta nella vita.

Per fortuna mi hanno ascoltato e il resto è storia” – ha chiosato Gerald. Nell’ultima edizione del suo ormai celebre podcast, Eric Bischoff ha commentato l’ennesimo ritorno della Bestia: “So che Roman Reigns e Brock Lesnar si sono affrontati una miriade di volte e che l’ennesimo capitolo della loro rivalità non faccia impazzire la gente.

Ma questo Brock Lesnar è diverso dal passato. Si diverte quando sale sul ring e non è più ancorato a Paul Heyman. Sono convinto che stavolta sarà un match diverso”.

Brock Lesnar