WWE Money in the Bank 2022: il vincitore della valigetta è incredibile - SPOILER



by   |  LETTURE 1439

WWE Money in the Bank 2022: il vincitore della valigetta è incredibile - SPOILER

Il Money In The Bank maschile, come facilmente pronosticabile, è andato a finire nel main event della serata con gli atleti che si sono dati battaglia per arrivare alla valigetta e conquistare il contratto da incassare su un campione.

Come abbiamo potuto vedere nell’ultimo mese, ci sono stati diversi match di qualificazione per scegliere i partecipanti, come accade tutti gli anni e alla fine ci siamo ritrovato con Seth Rollins, Sheamus, Omos, Drew McIntyre, Riddle, Madcap Moss e Sami Zayn.

Solo che una volta fatto il loro ingresso, è uscito a sorpresa l’ufficiale Adam Pearce e da qui i fans hanno iniziato a capire che qualcosa stava per cambiare perché non è mai un buon segno quando escono gli ufficiali WWE. Infatti l’uomo ha comunicato a tutti che a prendere parte al match ci sarebbe stato anche Theory, che poco prima durante la serata aveva perso il suo match titolato contro Bobby Lashley.

Tutto è cambiato ed è piaciuto a metà

Ovviamente quando accadono queste cose diventa più che palese che il vincitore del match sarà colui che è stato inserito per ultimo, c’è una probabilità di almeno il 90% se non di più e infatti così è stato.

Nonostante i grandissimi spot che ci sono stati, come quando tutti i wrestler hanno tirato su Omos schiantandolo sul tavolo di commento, o quando Riddle ha fatto la RKO dalla scala altissima a Seth Rollins o quando Drew e Sheamus hanno rubato la scena per svariati minuti, è stato proprio il giovane Theory con pochissimo tempo sul ring e pochi momenti memorabili nel match, a prendersi la valigetta.

Inutile dire che il WWE Universe si è diviso parecchio sulla cosa, c’è chi è felice per il push del giovane e chi invece lo ha fischiato, come praticamente tutti i presenti nell’arena, anche perché questa sua raccomandazione da parte di Vince McMahon forse sta iniziando a stancare, prendendo il sopravvento su chi meriterebbe più di lui.

Se volete commentare questo e il resto della serata, connettetevi lunedì 4 luglio alle ore 17 sul canale Twitch di Open Wrestling TV per l’Aftermath.