Eric Bischoff: "Il wrestling è tutta una questione di soldi"

Eric Bischoff ha parlato di Bray Wyatt e della sua sconfitta a Super Showdown 2021

by Andrea Scozzafava
SHARE
Eric Bischoff: "Il wrestling è tutta una questione di soldi"

L'Hall of Famer WWE, Eric Bischoff ha parlato di una delle decisioni del booking della federazione più discusse e controverse degli ultimi anni. Bischoff ha affermato che ci sono diverse ragioni per cui la compagnia abbia deciso di agire in quel modo.

All'inizio del 2020, Bray Wyatt era all'apice della sua avventura in WWE come campione Universale. Imbattuto da quando ha agito come The Fiend, Wyatt stava facendo a pezzi l'intero roster e si stava consolidando come un grande main eventer. Successivamente, è andato in Arabia Saudita dove ha affrontato Goldberg. In meno di tre minuti, Goldberg ha sconfitto Bray Wyatt e ha vinto il titolo Universale a Super Showdown. Un match molto discusso, che molte persone indicano come il punto di svolta nella sua carriera in WWE. Un'avventura che alla fine lo ha visto lasciare la federazione nell'estate del 2021.

Eric Bischoff: "Bray Wyatt era un personaggio davvero unico"

Parlando a Strictly Business, Eric Bischoff ha spiegato perché pensava fosse una buona idea far vincere Goldberg: “Posso darti milioni di ragioni per cui è stata una buona idea. Erano tutti affari. Ben 40 milioni di dollari e so cosa stanno pensando i fan del wrestling: 'Oh mio Dio, è tutta una questione di soldi'. Ma sì. Signore e signori, è tutta una questione di soldi'. Dare al cliente ciò che vuole per 40 milioni di dollari. Dovrai rispondere ai tuoi azionisti perché hai rifiutato in caso 40 milioni di dollari. Cosa puoi dire, che non volevi un personaggio perdesse? Non si può rifiutare una simile cifra, il cliente ha sempre ragione e tu devi fare quello che devi sempre".

Eric Bischoff ha continuato dicendo che credeva The Fiend fosse un personaggio abbastanza forte da resistere alla sconfitta, ma se non lo fosse stato, avrebbe portato alla WWE ben 40 milioni di dollari: “Se un personaggio è forte, e lo era Bray, quella sconfitta non aveva importanza. Un carattere forte può subire un ko. Quel personaggio era davvero unico. Doveva essere gestito in un modo davvero incredibile. Supponiamo che la sconfitta subita da Bill Goldberg per varie ragioni, in Arabia Saudita, abbia assolutamente causato a Bray Wyatt un blocco. Ma comunque secondo te tutto ciò vale più di 40 milioni di dollari? Probabilmente no".

Eric Bischoff Bray Wyatt
SHARE