Un titolo è ormai sparito da settimane: che cosa sta nascondendo la WWE



by   |  LETTURE 4143

Un titolo è ormai sparito da settimane: che cosa sta nascondendo la WWE

È passato più di un mese da quando la WWE ha annunciato che Sasha Banks e Naomi sono state sospese a tempo indeterminato per aver abbandonato la compagnia prima di un episodio di Monday Night Raw. Ciò significa che è passato altrettanto tempo da quando la compagnia ha annunciato anche un futuro torneo per incoronare le nuove campionesse della categoria tag team.

Ebbene, quel torneo non ha ancora avuto luogo.

Non solo, non è stato nemmeno menzionato da nessuno in WWE.

'PW Insider' è stato interrogato sulla faccenda e ha detto che da parte della WWE e di chi vi è molto vicino "non c'è stata nessuna comunicazione" sul WWE Women's Tag Team Championship né su quando e come sarà riassegnato.

WWE Women's Tag Team Champions assenti: come la sta vivendo la compagnia

La realtà, secondo quanto raccolto e confermato da 'PW Insider', è che il titolo di campionesse femminili di coppia non sembra essere in alcun modo una priorità per la WWE, considerando quanta poca attenzione sia stata prestata alla divisione tag team anche prima che Sasha Banks e Naomi se ne andassero. Da allora, il massimo che abbiamo ottenuto è stato quando Shayna Baszler ci ha ricordato che sta collaborando con Natalya. Il tutto mentre la canadese è profondamente coinvolta nella sua faida con Ronda Rousey, al centro della quale c'è il titolo di campionessa di SmackDown.

Questo comporta che la WWE, pur lasciando intuire un'alleanza in corso tra Natalya e Shayna Bazler, non sta nemmeno raccontando di questo possibile sviluppo della divisione femminile di coppia negli show che manda in onda nei propri programmi in televisione.

E senza una parola su Sasha Banks e Naomi, e soprattutto sulle loro colleghe che potenzialmente ne prenderanno il posto come campionesse, non c'è motivo di pensare che avremo presto aggiornamenti sulla divisione tag team femminile. È anche un peccato, considerando che ci stiamo preparando ad assistere a due importanti show in pay-per-view della WWE nel mese di luglio. Anzi, cruciali nella tabella di marcia della compagnia. Che però sembra essersi persa per strada due cinture, in maniera apparentemente definitiva e, quel che è peggio, indolore.