Eric Bischoff non boccia l'ennesimo ritorno di Brock Lesnar



by   |  LETTURE 855

Eric Bischoff non boccia l'ennesimo ritorno di Brock Lesnar

Brock Lesnar ha lasciato tutti quanti a bocca aperta nella scorsa puntata di SmackDown, che ha sancito il suo ennesimo ritorno in WWE. La Bestia si è presentata sul ring per continuare la sua faida con Roman Reigns, dopo che il ‘Tribal Chief’ si era sbarazzato agevolmente di Riddle.

Brock non ha perso tempo, infliggendo subito a Reigns una pesantissima F-5. Lesnar si è poi scagliato contro gli altri membri della Bloodline, ribadendo di avere intenzioni bellicose e di non voler fare prigionieri. I due si affronteranno in un ‘Last Man Standing match’ a SummerSlam, il pay-per-view più importante dell’estate.

Alcuni addetti ai lavori hanno criticato la scelta della WWE di affidarsi nuovamente a Brock Lesnar, ma gli infortuni di Randy Orton e Cody Rhodes hanno indotto la compagnia a ripiegare sull’usato sicuro. Nell’ultima edizione del podcast ’83 Weeks’, Eric Bischoff ha espresso il suo punto di vista su questo argomento.

Eric Bischoff vede il lato positivo

“So che Brock Lesnar e Roman Reigns si sono affrontati una miriade di volte e che l’ennesimo capitolo della loro rivalità non fa impazzire la gente. Non importa. Se fosse tornato in WWE lo stesso Brock che avevamo ammirato per anni e anni, vi avrei dato ragione.

Avevamo già visto tutto di lui: spietato, monodimensionale, niente promo e via dicendo” – ha analizzato Bischoff. “Questo è un personaggio diverso. Si diverte quando sale sul ring e non è più ancorato a Paul Heyman.

Sta registrando diversi promo e riesce a far emozionare il pubblico. Questo aspetto da cowboy gli si addice molto e si è creata un’atmosfera differente intorno a lui. Abbiamo già visto tante volte Reigns vs.

Lesnar, ma sono convinto che stavolta sarà un match diverso” – ha aggiunto. Eric ha parlato anche del caso McMahon: “Sono rimasto senza parole quando ho appreso la notizia. Non avrei mai pensato ad un addio di Vince, anche se temporaneo.

Indipendentemente da come finirà questa vicenda, ci saranno delle ripercussioni negative sull’azienda. Mi dispiace soprattutto per Bruce Prichard, infatti gli ho inviato un messaggio qualche giorno fa”.