Bill Apter svela perché Vince McMahon continua a farsi vedere in pubblico



by   |  LETTURE 657

Bill Apter svela perché Vince McMahon continua a farsi vedere in pubblico

Proprio quando la WWE sembrava essersi messa alle spalle gli effetti della pandemia globale, ha dovuto fare i conti con una nuova tempesta. Vince McMahon sta infatti subendo un’indagine interna da parte del board WWE dopo aver dato 3 milioni di dollari ad una ex dipendente con la quale aveva intrapreso una relazione extraconiugale.

Vince è stato costretto a dimettersi momentaneamente dal suo ruolo, lasciando spazio alla figlia Stephanie. Contro ogni pronostico, McMahon ha deciso di apparire sia a SmackDown che a Raw. Nell’ultimo episodio dello show blu, ha dato il benvenuto ai fan per poi limitarsi a ripetere il celebre slogan dell’azienda.

Se ciò non bastasse, Vince ha fatto un’apparizione speciale anche a Monday Night Raw. Dopo essere entrato sul ring, quest’ultimo ha ringraziato ancora una volta i fan e ha alimentato l’hype sul ritorno di John Cena in programma la settimana prossima.

Il 16 volte campione del mondo tornerà a Raw il 27 giugno per celebrare il 20° anniversario del suo esordio nella compagnia. Ai microfoni di Sportskeeda, l’esperto di wrestling Bill Apter non ha nascosto di essere rimasto sorpreso dagli ultimi avvenimenti.

Lo stupore di Bill Apter

“Se era stata sorprendente l’apparizione di Vince McMahon a SmackDown, lo è stata ancora di più quella a Raw. Nessuno si aspettava che sarebbe apparso anche nello show rosso.

Va detto che i fan lo hanno accolto con un caloroso benvenuto. Vince sta facendo in modo che il pubblico lo ami e che si schieri dalla sua parte in questo periodo molto complicato della sua vita” – ha analizzato Apter.

“Già che c’era, non si è lasciato sfuggire l’occasione di promuovere il ritorno di John Cena. McMahon potrà non piacere a tutti, ma sa come si fa questo lavoro” – ha aggiunto.

Bill si è espresso anche sul ritorno di Brock Lesnar: “Con Randy Orton e Cody Rhodes ai box per infortunio, la WWE non aveva altra scelta. Brock è l’unico avversario credibile per Roman Reigns e la Bloodline. L’azienda lo ha richiamato per evitare che SummerSlam si riveli un flop”.