Jim Cornette senza freni: "A Ronda Rousey non importa nulla del wrestling"

La campionessa di Riverside ha firmato il suo primo contratto con la WWE all’inizio del 2018

by Simone Brugnoli
SHARE
Jim Cornette senza freni: "A Ronda Rousey non importa nulla del wrestling"

Dopo aver brillato nelle arti marziali miste tra il 2012 e il 2017, Ronda Rousey ha deciso di entrare nel mondo del wrestling. La campionessa di Riverside ha firmato il suo primo contratto con la WWE all’inizio del 2018, per poi esordire l’aprile seguente a WrestleMania 34.

‘Rowdy’ si è tolta subito lo sfizio di sconfiggere Stephanie McMahon e Triple H in coppia con il mitico Kurt Angle. Il 19 agosto, a SummerSlam, si è aggiudicata il Raw Women’s Championship mantenendolo per 232 giorni.

Dopo un lungo periodo di inattività, Ronda ha fatto il suo ritorno in WWE a gennaio di quest’anno vincendo il Royal Rumble match femminile tra lo stupore generale. Nell’ultima edizione del podcast ‘Drive Thru’, l’ex manager della WWE Jim Cornette ha affermato che Rousey non si impegna abbastanza per far funzionare il suo personaggio e che non è realmente innamorata del wrestling.

La durissima critica di Jim Cornette

“Ronda Rousey è tornata sul ring senza aver dedicato abbastanza tempo agli allenamenti, direi che è piuttosto evidente. Sto iniziando a pensare che Ronda fa ciò che è più conveniente per lei in quel momento” – ha spiegato Cornette.

“Dopo essere diventata una grande star nel mondo della UFC e delle MMA, ha avuto la possibilità di guadagnare molti soldi firmando un contratto con la WWE e non ci ha pensato due volte. Non è realmente interessata a questo business.

Non trasmette la sensazione di un’atleta che si diverte sul ring, anzi proprio il contrario. I suoi promo sono disastrosi, non riesce a mostrare la sua personalità e non fa nulla per migliorare” – ha rincarato la dose.

Jim ha poi commentato l’ennesimo ritorno di Brock Lesnar: “Si sono verificati alcuni imprevisti nelle ultime settimane. Gli infortuni di Randy Orton e Cody Rhodes sono stati un duro colpo per la WWE, che aveva grandi piani per loro due.

A fronte di questi eventi, la compagnia ha dovuto prendere delle decisioni rapide in vista di SummerSlam. Non vogliono che il PPV più importante dell’estate si riveli un flop. Ecco perché hanno richiamato Brock”.

Jim Cornette Ronda Rousey
SHARE