Addetto ai lavori critica la WWE per aver fatto terra bruciata intorno a Roman Reigns



by ROBERTO TRENTA

Addetto ai lavori critica la WWE per aver fatto terra bruciata intorno a Roman Reigns

Negli ultimi mesi, Roman Reigns è andato a consolidare in maniera molto importante il suo regno da campione mondiale della WWE, con la vittoria di Wrestlemania 38 che lo ha portato addirittura a strappare la cintura di WWE Champion alla Bestia della compagnia: Brock Lesnar, iniziando così un nuovo grandioso regno da campione indiscusso della federazione dei McMahon, dopo aver passato gli oltre 600 giorni da Universal Champion imbattuto.

Neanche a dirlo, la WWE sta veramente puntando fortissimo sul suo Undisputed Champion, con Reigns e la sua Bloodline che non sembrano perdere nemmeno un centimetro nei confronti dei propri avversari, con Reigns che non viene schienato infatti ormai da qualche anno, avendo tenuto anche uno score di vittorie altissimo da quando è tornato in scena con la WWE dopo l'assenza per l'iniziale periodo della pandemia da covid-19.

Dopo aver battuto anche Riddle a Smackdown, con il compagno di Orton che non potrà più sfidarlo fino a quando il titolo sarà nelle mani del Tribal Chief, a tornare a far tremare le arene della compagnia e l'intera Bloodline, ci ha pensato Brock Lesnar, tornato nell'ultimo episodio di Smackdown, reclamando l'ennesimo match titolato per Summerslam.

Jim Cornette critica la WWE per Brock Lesnar vs Roman Reigns a Summerslam

Nel suo ultimo intervento al suo Jim Cornette Experience, il noto ex addetto ai lavori WWE, che ha lavorato sia come manager on-screen che come capo del creative team nel backstage della compagnia per qualche anno, ha voluto dire la sua sull'ennesimo scontro tra i due top name WWE, affermando:

"Qui avete un rematch tra i più grandi di Wrestlemania che loro avrebbero potuto utilizzare per qualsiasi cosa.

Ma adesso il problema è, se Brock e Roman, avranno il loro rematch a Summerslam, vorrà dire che la massima posta in palio sarà lì e punteranno tutto su quel ppv. Poi cosa pianificheranno per le Survivor Series, la Royal Rumble ed il prossimo main event di Wrestlemania del prossimo anno a questo punto? Avrebbero dovuto dare un po' più di lustro o riabilitare qualche nome per fare qualche rematch con qualche altro ragazzo".

Secondo Cornette, quindi, la WWE starebbe sparando la sua ultima cartuccia per Summerslam, con i prossimi eventi a pagamento che potrebbero così non avere il Tribal Chief all'opera, perché non si riuscirebbe a trovare nessun avversario degno di tale sfida in tutti i roster della compagnia.

Roman Reigns Summerslam