WWE: Talking Smack cambia nome e diventa The SmackDown LowDown



by RACHELE GAGLIARDI

WWE: Talking Smack cambia nome e diventa The SmackDown LowDown

Dopo ogni show WWE, che sia Raw o SmackDown, la compagnia ci offre sul WWE Network la possibilità di ascoltare le parole delle nostre Superstars WWE preferite dopo quello che hanno passato in puntata.

E tutto questo può accadere attraverso i due show Raw Talk e Talking Smack, che spesso vengono sottovalutati da molte persone perché effettivamente l’80% delle volte circa, non ci forniscono nulla di interessante, ma capita anche che vengano fatti degli annunci, come ad esempio annunci sull’ufficialità di un match che non era stato ancora confermato, o su un infortunio.

In più è anche un modo veloce per chi ha poco tempo o per chi vuole sapere cosa sia successo in puntata subito per poi recuperarla più in avanti, non temendo gli spoiler, per vedersi un riassunto con opinioni sugli show.

Addio Talking Smack, ci mancherai… più o meno.

Circa tre giorni fa vi avevamo riportato che il 13 giugno, la World Wrestling Entertainment ha depositato il marchio "WWE The SmackDown LowDown" per i servizi di intrattenimento con l'Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti e che il rumor che stava circolando era quello di uno show che probabilmente sarebbe finito in qualche piattaforma digitale, come YouTube, il WWE Network o Peacock per chi risiede negli Stati Uniti.

E infatti così è stato, ma non come un nuovo show, bensì si tratta del cambio di nome di Talking Smack che quindi ora è diventato ufficialmente, già da ieri, proprio SmackDown LowDown.

Il concept di Talking Smack ha preso vita nel 2016 diventando uno show davvero molto seguito anche grazie alla brillante conduzione di Renee Young, ora Renee Paquette, e Daniel Bryan, ora Bryan Danielson in All Elite Wrestling. Sicuramente al tempo era molto più seguito e molto più interessante, con segmenti che ancora oggi ci ricordiamo benissimo tutti, però se siete interessati potete continuare a seguirlo anche ora appunto sul WWE Network. E potete anche vedere alcune interviste esclusive, che non vanno in onda in tv, sul canale YouTube della compagnia.

Smackdown