Jim Cornette non gradisce l'atteggiamento di Ronda Rousey

Ronda Rousey ha preso in mano il controllo della WWE in assenza di Charlotte Flair

by Simone Brugnoli
SHARE
Jim Cornette non gradisce l'atteggiamento di Ronda Rousey

Ronda Rousey ha preso in mano il controllo della WWE in assenza di Charlotte Flair. La superstar di Riverdale ha dimostrato di possedere un talento fuori dal comune, che le ha permesso di adattarsi al wrestling con sorprendente facilità.

La sua carriera è iniziata nel gennaio del 2018, quando ha firmato il suo primo contratto con la federazione di Stamford. ‘Rowdy’ ha esordito l’8 aprile seguente a WrestleMania 34, togliendosi lo sfizio di battere Stephanie McMahon e Triple H in coppia con il mitico Kurt Angle.

Qualche mese più tardi, a SummerSlam, si è aggiudicata il Raw Women’s Championship mantenendolo per 232 giorni. Dopo quasi tre anni di inattività, è tornata sul ring il 29 gennaio 2022, portando a casa il Royal Rumble match femminile.

Nell’ultimo episodio di SmackDown, Ronda ha sconfitto Shotzi grazie alla sua infallibile ‘Armbar’. All’interno del suo ormai celebre podcast, Jim Cornette ha affermato che Rousey dovrebbe impegnarsi di più quando registra i promo.

Jim Cornette rimprovera Ronda Rousey

“Ronda Rousey si è presentata a SmackDown e ha registrato un promo, che si basava su materiale preparato. L’obiettivo della WWE è spostare l’attenzione sul prossimo pay-per-view, Money in the Bank.

Sembrava quasi che Ronda fosse costretta a realizzare quel promo, non c’era un minimo di naturalezza nelle sue parole. A volte trasmette la sensazione di non voler essere lì” – ha analizzato Cornette.

“Ha parlato per circa 30 secondi e non è stata minimamente convincente. Poi è arrivata Shotzi e ha portato un po’ di vita, dato che i fan si stavano palesemente annoiando” – ha rincarato la dose.

Jim ha voluto elogiare Cody Rhodes per i suoi promo: “Cody è nettamente la miglior superstar della WWE quando si tratta di registrare un promo. A differenza di tanti altri atleti, lui ha la capacità di sembrare naturale e di non guardare la telecamera mentre sta parlando.

Guarda l’intervistatore o l’intervistatrice e interagisce con lui/lei, il che lo rende molto più credibile rispetto alla maggior parte dei suoi colleghi. Le altre superstar dovrebbero imparare da lui”.

Jim Cornette Ronda Rousey Charlotte Flair
SHARE