La WWE celebra il Pride Month con protagoniste le sue Superstars -FOTO



by   |  LETTURE 917

La WWE celebra il Pride Month con protagoniste le sue Superstars -FOTO

Il mese più colorato dell’anno è ormai arrivato da qualche giorno e tutto il mondo come sempre si unisce in un grande abbraccio alla comunità LGBTQ+ che ancora oggi è protagonista di tantissime discriminazioni in tutto il mondo.

Una cosa molto importante per la comunità, specialmente per i ragazzi giovani che si devono preparare ad affrontare questo mondo che ancora nei loro confronti è crudele, è vedere delle figure di riferimento supportarli, anche se a distanza e non direttamente.

Ognuno di noi ha una passione e ha degli idoli e anche nel professional wrestling la cosa non è diversa, con tantissimi fans che fanno parte della comunità LGBTQ+ che guardano ai propri wrestler preferiti della stessa comunità come un esempio di forza e coraggio da seguire. Ma è importante anche ricordarci dei cosiddetti "ally" ovvero gli alleati della comunità LGBTQ+ che la sostengono ogni giorno e che possono anche loro essere un esempio per chi non ne fa parte, spingendo gli altri a fare la stessa cosa a sostegno di chi ancora non ha dei diritti, perché anche se una battaglia apparentemente non ci tocca, non vuol dire che dobbiamo girarci dall'altra parte e negare dei diritti a qualcuno. Quella che è la mia battaglia oggi, potrebbe essere la tua domani, o tu potresti aver bisogno di una mano per la tua battaglia.

Sonya Deville madrina dell’orgoglio e non solo

Come ogni anno la WWE si prepara a celebrare il Pride Month organizzando qualcosa di speciale e quest’anno le cose sono state fatte in grande, infatti ha messo sul proprio shop del merch a tema, ha sponsorizzato la partecipazione di Sonya Deville al Pride di Los Angeles e ha fatto un servizio fotografico con diverse Superstars.

Come sempre Sonya Deville è in primo piano durante questo mese perché è in assoluto la persona che più nel roster della WWE ha parlato apertamente di se stessa facendo da esempio a tantissime persone che spesso la ringraziano per aver dato loro il coraggio di fare coming out e vivere come se stessi.

Ma anche tantissimi colleghi della compagnia hanno partecipato, facendosi scattare delle foto con un arcobaleno su sfondo nero e condividendole sui social con dei bellissimi messaggi, gesto che forse per molte persone è scontato e banale, ma per altre vale tantissimo.

Vi lasciamo qualche foto qui sotto e ci uniamo agli atleti della WWE augurando a tutti un buon mese del Pride, che l’orgoglio sia sempre con tutti voi.