WWE: Ronda Rousey svela la verità sul finale controverso di Wrestlemania 35

Finalmente colei che ha partecipato attivamente al main event di Wrestlemania 35 ci spiega cos'è accaduto

by Rachele Gagliardi
SHARE
WWE: Ronda Rousey svela la verità sul finale controverso di Wrestlemania 35

Kurt Angle ha accolto la SmackDown Women’s Champion Ronda Rousey come sua ospite nel suo podcast Kurt Angle Show su AdFreeShow.com. parlando con lei di vari argomenti della sua carriera. Uno di questi è stato il controverso finale di Wrestlemania 35, dove Ronda è stata schienata in modo non regolare da Becky Lynch che ha vinto un main event storico per la divisione femminile WWE, infatti era il primo femminile di Wrestlemania nella storia e aveva in palio entrambe le cinture.

Ronda Rousey, arrivata nel 2018 nella compagnia di Stamford, ha scalato velocemente la divisione femminile WWE per arrivare in vetta, vincendo tantissimo e diventando campionessa di Raw, anche se verso la fine della sua run, non solo si è trovata a sfidare due grandi atlete del panorama del professional wrestling, ma ha subito anche il tradimento del pubblico che prima era tutto dalla sua parte.

Cos’è accaduto nel finale di Wrestlemania 35?

La Baddest Woman On The Planet si è presa qualche minuto per spiegare il suo punto di vista sullo schienamento per nulla pulito che ha subito durante il match, infatti è ben visibile in alcuni filmati, come le sue spalle non fossero attaccate al tappeto come avrebbero dovuto essere.

"Non pensavo che la mia spalla fosse giù. Stavo cercando di appiattirmi per abbassare la spalla. Ecco cosa stava accadendo. Ho pensato che fosse solo la parte superiore delle mie spalle, così stavo cercando di schiacciarmi giù così la parte posteriore reale delle mie spalle era giù e non sapevo che aveva già iniziato a contare, quindi sono preoccupata [in quel momento] che la mia spalla si sollevi durante le vibrazioni [del conteggio]. 

Quindi stavo cercando di aiutare, ma alla fine è stato fantastico perché ora ho una lamentela da rivedere. Non era di proposito. Mi sono scusata per questo. Fu solo più tardi che pensai: 'Oh cavolo, colpa mia.'"

Ronda Rousey Wrestlemania
SHARE