Perché la WWE ha lasciato andare Paige? Spunta un'ipotesi

Paige ha debuttato nel mondo del wrestling nel lontano 2006

by Simone Brugnoli
SHARE
Perché la WWE ha lasciato andare Paige? Spunta un'ipotesi

Paige ha debuttato nel mondo del wrestling nel lontano 2006, ad appena 14 anni, in una federazione gestita dalla sua famiglia. Ha firmato il suo primo contratto con la WWE nel settembre del 2011, prima di essere spedita nella Florida Championship Wrestling.

Il suo esordio nel main roster è avvenuto nell’aprile del 2014, dopo essersi già messa in mostra a NXT. Durante la sua carriera, la 29enne di Norwich si è aggiudicata due volte il Divas Championship, di cui stata la più giovane detentrice nella storia, ed è stata la campionessa inaugurale di NXT.

Nella primavera del 2018, ha annunciato il suo ritiro dal wrestling a causa dei continui infortuni al collo. L’atleta inglese è comunque rimasta in azienda dapprima come GM di SmackDown e poi come manager delle Kabuki Warriors.

Qualche giorno fa, Paige ha comunicato che il 7 luglio scadrà il suo contratto con la WWE. Nell’ultima edizione di ‘Smack Talk’ su Sportskeeda, Dutch Mantell ha spiegato perché la federazione di Stamford abbia deciso di lasciar andare Paige.

Quale futuro per Paige?

“Probabilmente, l’idea iniziale della WWE era di trovarle un altro ruolo all’interno dell’azienda. Tuttavia, avevano paura che si facesse male di nuovo. Le conseguenze di un nuovo infortunio sarebbero state catastrofiche sia per Paige che per la WWE” – ha analizzato Mantell.

Anche Bill Apter ha espresso la sua opinione su questa vicenda: “Paige è rimasta ferma per tantissimo tempo a causa dei suoi problemi fisici e credo che voglia dedicarsi ad altri progetti in questa fase della sua vita.

È una ragazza fantastica, l’ho incontrata una dozzina di volte ed è sempre stata gentilissima. Il fatto che lasci la WWE non mi sorprende più di tanto, era chiaro che il rapporto fosse agli sgoccioli.

L’azienda di Vince McMahon la stava ancora pagando, nonostante i devastanti effetti della pandemia globale. Nel momento in cui ci si è resi conto che Paige non sarebbe mai tornata sul ring, le strade si sono divise. Ritengo che sia la cosa migliore per tutti”.

Paige
SHARE