"Sono sorpreso": l'ex WWE celebra le ultime prestazioni di Cody Rhodes

Il wrestler resterà fermo nei prossimi mesi per infortunio

by Mario Tramo
SHARE
"Sono sorpreso": l'ex WWE celebra le ultime prestazioni di Cody Rhodes

Il match dell'ultimo Pay per View di Hell in A Cell ha fatto molto discutere in WWE e tra tutti i fan della principale compagnia di wrestling al mondo. Cody Rhodes è riuscito a vincere (per l'ennesima volta) nello scontro contro Seth Rollins ed i due hanno dato vita ad uno dei match dell'anno.

Ciò che ha fatto scalpore riguarda però il figlio d'arte: l'ex AEW ha disputato il match nonostante la lacerazione ed uno strappo del muscolo pettorale, un infortunio avuto in allenamento prima del match. Nonostante ciò Rhodes ha dato vita, insieme a The Visionary, ad un gran match.

Il giorno dopo il match i due si sono nuovamente visti a Monday Night Raw: Rollins inizialmente ha detto di rispettare Cody e solo poi ha attaccato senza pietà il suo avversario, lasciandolo sofferente a terra. Attraverso un comunicato la WWE ha annunciato che Cody Rhodes resterà fermo per ben nove mesi ed il wrestler salterà quindi diversi importanti eventi della compagnia.

WWE, le parole di Dutch Mantell su Cody Rhodes

L'ex manager della WWE Dutch Mantell è intervenuto ai microfoni di Talking Smack, ha parlato del match e della prestazione di Cody nonostante l'infortunio. Ecco le sue dichiarazioni:
"Gli auguro buona fortuna, sono piacevolmente sorpreso da lui.

Se ricordate qualche tempo fa io ho fatto una previsione riguardo la WWE e credevo che dopo due mesi lo avrebbero messo da parte. In realtà non dovrebbe essere cosi ed anzi stanno facendo un buon lavoro con lui. Inoltre credo che tornerà prima dei nove mesi".

Dutch Mantell ha parlato così riguardo la prestazione ad Hell in A Cell affermando che Cody ha voluto ricordare così suo padre Dusty Rhodes. Ecco le sue parole: "Ha dimostrato a tutti che si sbagliavano, ha offerto una gran prestazione e credo che anche Vince McMahon abbia gradito il match di Hell in A Cell.

Lui è sceso sul ring nonostante l'infortunio perché il suo cognome è Rhodes e senza dubbio non voleva disonorare suo padre".

Cody Rhodes
SHARE