Gerald Brisco è preoccupatissimo per Ric Flair



by SIMONE BRUGNOLI

Gerald Brisco è preoccupatissimo per Ric Flair

Tutto il mondo del wrestling ha appreso la notizia del ritorno sul ring di Ric Flair. All’età di 73 anni, il ‘Nature Boy’ salirà sul quadrato il 31 luglio 2022 a Nashville in quello che si prospetta come uno degli eventi più attesi dell’anno.

Mentre alcuni fan non vedono l’ora di rivedere in azione il proprio idolo, altri sono preoccupati visti i numerosi problemi di salute con cui Ric ha dovuto fare i conti negli ultimi anni. Oltre ad essere un 16 volte campione del mondo, Flair ha vinto anche il titolo Intercontinentale e il World Tag Team Championship.

Nel 2012 è diventato il primo wrestler nella storia ad essere inserito per due volte nella WWE Hall of Fame, sia individualmente che come membro dei ‘Four Horsemen’. In una lunga conversazione su Sportskeeda, Gerald Brisco ha espresso tutti i suoi dubbi in merito alla scelta di Ric Flair di tornare a lottare.

La preoccupazione di Gerald Brisco

“I miei pensieri e le mie preghiere sono per Ric Flair in questo momento” – ha esordito Brisco. “Ha avuto moltissimi problemi di salute negli ultimi anni e ha un dannato pacemaker.

Sono davvero preoccupato. So che ha parlato con una serie di dottori e che loro lo hanno rassicurato, ma a me non sembra una scelta saggia. Potrebbe morire su quel ring. Mi auguro soltanto che vada tutto per il meglio” – ha aggiunto.

Gli ha fatto eco l’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo: “È la sua vita. Se Ric vuole realmente tornare sul ring e pensa di potercela fare, nessuno può impedirglielo. Avrà parlato con i suoi cari e avrà dedotto che il gioco vale la candela.

Io spero che non succeda niente di brutto. Flair conosce perfettamente il suo stato di salute e le sue condizioni fisiche, senza contare che riceverà un compenso enorme per salire sul ring. Al suo posto, non mi verrebbe mai in mente di tornare a lottare, ma io non sono Ric Flair. Non posso che augurargli buona fortuna”.

Ric Flair