Sami Zayn annuncia un nuovo grande traguardo della sua onlus

Dopo aver donato una clinica mobile alla Siria sotto l'attacco delle bombe, la Superstar WWE rincara la dose sotto il punto di vista della beneficienza

by Roberto Trenta
SHARE
Sami Zayn annuncia un nuovo grande traguardo della sua onlus

Molti dei wrestler attualmente in WWE e molti altri di quelli che ci sono passati negli anni scorsi, si sono prodigati molto nel mondo della beneficienza, tra tutti sicuramente John Cena è uno dei volti più famosi di molte campagne per aiutare il prossimo o magari anche Chris Jericho, con l'ex AEW World Champion che ogni volta che vede partire una petizione o una raccolta soldi per qualche atleta che era suo collega in passato, in notevole difficoltà, risponde sempre con una grande donazione.

Tra i tanti anche Titus O'Neil è stato uno dei più grandi benefattori della WWE, con il wrestler che non si vede spesso sui ring della federazione dei McMahon, che ha dato tantissimo come ambasciatore della WWE, presentandosi anche alle paraolimpiadi o andando nelle scuole a parlare con i ragazzi, per combattere il bullismo ed il razzismo contro i ragazzi invalidi o con problemi.
Negli ultimi anni, anche Sami Zayn ha voluto portare avanti la sua campagna personale per aiutare i suoi compaesani, del suo paese d'ogirine, la Siria, con l'atleta dei McMahon, che nonostante ricopra il ruolo di viscido heel sui teleschermi della WWE, nella vita reale avrebbe invece un cuore grandissimo.

Sami Zayn dona la seconda clinica mobile alla Siria

Grazie ad un messaggio postato sui suoi canali social, Sami Zayn ha voluto rendere noto ai suoi fan e a tutti coloro che hanno contribuito attivamente alla causa, che la sua onlus Sami for Syria, ha donato la seconda clinica mobile costruita su un container che si può spostare nel paese asiatico che confina con la Turchia e l'Iraq.
Grazie al suo grandissimo contributo, Sami è stato contentissimo di condividere con i suoi follower questa fantastica notizia, con la clinica che sarà utilizzata dai medici che lavorano sul campo ormai da anni, proprio come la gemella, arrivata qualche anno fa, in un progetto partito appena 5 anni fa.


Ancora una volta facciamo un grandissimo plauso alla perseveranza e alla tenacia di Sami Zayn, il quale combatte contro la guerra in Siria da anni, con la prodigazione dell'amore e della pace, cosa che invece nel suo paese, purtroppo ancora non hanno capito.

Sami Zayn
SHARE