Apollo Crews passa ufficialmente nel roster di NXT



by ROBERTO TRENTA

Apollo Crews passa ufficialmente nel roster di NXT

Dopo la conquista del titolo degli Stati Uniti e quello Intercontinentale, Apollo Crews sembra aver lasciato momentaneamente il main roster WWE per fare ritorno a NXT. Nella scorsa puntata dello show a colori della WWE, infatti, durante un nuovo episodio di NXT 2.0, l'atleta ha fatto il suo ritorno nel terzo brand della compagnia per avere un faccia a faccia con l'attuale NXT Champion, Bron Breakker.

Durante le sue parole, Apollo ha dichiarato di aver lasciato troppo presto NXT la prima volta e che adesso fa il suo ritorno per cambiare e scrivere la sua storia, per tale motivo avverte il campione della reale possibilità di potersi incrociare nel prossimo futuro.

Il segmento è terminato poi con una stretta di mano tra i due in segno di rispetto, cosa che potrebbe aver portato Apollo tra le fila dei face della compagnia e non più tra quelle degli heel, come era nel main roster.

La WWE sposta in maniera ufficiale Apollo ad NXT

Se inizialmente qualcuno aveva ipotizzato che lo postamento di Apollo fosse solamente per una o due settimane, come accaduto con diversi altri atleti della compagnia negli ultimi mesi, con l'ultima azione della WWE, sembra che tale periodo sarà un bel po' più lungo.

Secondo quanto riportato dal noto sito PW Insider, attualmente la WWE avrebbe ufficialmente spostato Apollo Cews all'interno del roster di NXT, affiancandolo a tutte le nuove promesse del brand in maniera definitiva. Secondo quanto confermato da PW Insider, inoltre, Apollo sarà affiancato anche ad NXT da Commander Azeez, con tali piani che prevedono quindi un suo mantenimento di un'attitudine probabilmente heel, nonostante la stretta di mano al campione.

Al momento è comunque molto presto per capire quali saranno le azioni che farà Apollo sui ring di NXT, ma la cosa certa è che secondo la WWE, il wrestler dovrà rimanere nel terzo brand ancora per un bel po', dopo aver portato in scena il personaggio del principe nigeriano a Smackdown per diversi mesi, con tale gimmick che è stata alla fine accantonata dalla WWE.

Nxt