Kairi Sane rivela una storia molto personale raccontando il suo addio in WWE

La joshi utilizza una storia molto personale per fare arrivare un messaggio sulla sua decisione di lasciare la compagnia di Stamford

by Rachele Gagliardi
SHARE
Kairi Sane rivela una storia molto personale raccontando il suo addio in WWE

Nel luglio del 2020 Kairi Sane, ora solo KAIRI, ha salutato la WWE negli Stati Uniti ed è tornata in Giappone dopo essersi sposata, aprendo una sua palestra aperta 24/7 e successivamente facendo il suo ritorno in Stardom, dove ora appare qualche volta sporadicamente, dopo essersi seduta anche al tavolo di commento per la WWE in Giappone, prima della scadenza del suo contratto.

Una promessa fatta ad una cara amica che non c’è più

Parlando con Entame Next, KAIRI ha deciso di aprirsi di più su quello che è accaduto, raccontandoci anche una storia molto personale, e noi ringraziamo anche l’utente Reddit DamieN62 per la traduzione dal giapponese all’inglese.

"Quando ho lasciato il Giappone nel 2017, ho promesso ai miei fan che avrei fatto un lungo viaggio, ma che sarei tornata cresciuta. L'ho detto al presidente [Stardom] Rossy Ogawa (ora produttore esecutivo). In primo luogo, il mio obiettivo era quello di imparare la prima classe del professional wrestling, e non ho davvero intenzione di vivere in modo permanente negli Stati Uniti. 

Ho pensato di ritirarmi dal wrestling. Questa è una storia personale, ma ho perso la mia migliore amica per malattia. Ho fatto un voto sulla sua tomba e ho promesso di farlo accadere: stavo per partecipare a WrestleMania. Volevo che accadesse di sicuro. Grazie a questo, sono stata in grado di competere in tre WrestleMania, ho avuto un match per il titolo con Asuka come Kabuki Warriors, sono diventata una campionessa sia a NXT che in WWE [nel main roster].

Dopo essermi trasferita negli Stati Uniti, la mia vita personale era secondaria alla mia vita professionale, e volavo in giro e lottavo quattro volte a settimana senza sosta, ma poi la pandemia è arrivata, e improvvisamente ho avuto tempo per me stessa. Poi mi sono presa il tempo di fare un po' di introspezione. Ho pensato: ’Dove andrò da qui?’ Ho avuto un senso di realizzazione che avevo compiuto la mia promessa alla mia migliore amica e che avevo fatto tutto il possibile nei miei tre anni con la WWE, e dopo diverse consultazioni con la WWE, ho deciso di lasciare."

SHARE