William Regal: "Ho avuto un incidente terribile con Nancy e Chris Benoit"



by ANDREA SCOZZAFAVA

William Regal: "Ho avuto un incidente terribile con Nancy e Chris Benoit"

In "Gentleman Villain" di questa settimana, William Regal ha raccontanto di un incidente stradale in cui è stato coinvolto prima del ppv Spring Stampede nel 1997.

William Regal: "Ho rischiato di morire assieme a Chris Benoit e Nancy"

Sul terribile incidente in cui Chris Benoit, Nancy e lui furono coinvolti prima del suo incontro con Prince Iaukea allo Spring Stampede del 1997: “Quel giorno, non avevo preso nulla. Stavo bene. Mi sono alzato presto, sono salito in macchina e sono andato in palestra perché dovevamo essere all'edificio per il ppv. In macchina con me c'erano Chris Benoit e Nancy. Stavamo per rientrare al nostro hotel per fare la doccia ed eravamo fermi ad uno stop. Mi guardo allo specchietto e vedo un'auto che sfreccia a una velocità pazza dietro di noi e non posso fare nulla perché sono fermo allo stop. Chris si è seduto accanto a me e Nancy era dietro. Vedo e capisco subito che quella macchina ci avrebbe colpito ma non posso andare da nessuna parte. Non ho idea a quale velocità quella macchina abbia capovolto la mia macchina. Ci siamo capovolti tre volte. L'unica cosa che ci ha salvato tutti è che ero su una ford explorer. Il tetto è stato schiacciato contro la mia testa. Quindi se fossi stato in un'altra macchina, penso che sarei morto. Slaccio la cintura di sicurezza di Nancy. La tiro fuori e poi faccio la stessa cosa anche a Chris. Successivamente è arrivata la polizia. Non riesco a ricordare nient'altro. Ricordo solo di aver parlato con la polizia per dieci minuti ma non ricordo nulla fino a un giorno e mezzo dopo. Più tardi ho scoperto varie cose. Dopo infatti, la polizia ci portò direttamente da questo incidente all'hotel per riuscire ad arrivare all'edificio".

Sull'incontro con gli Young Bucks di diversi anni fa: “C'era un gruppo di talenti che veniva portato ad ogni show. Tra questi gli Young Bucks. Mi sono piaciuti sin da subito. Abbiamo passato dei giorni fantastici insieme. Ho parlato molto con loro. Ho visto dei loro match incredibili. Ero entusiasta di ciò che facevano. Mi erano state dette belle cose sin da subito degli Young Bucks".