WWE: Cody Rhodes lotta con un incredibile infortunio a Hell in a Cell - SPOILER



by   |  LETTURE 3149

WWE: Cody Rhodes lotta con un incredibile infortunio a Hell in a Cell - SPOILER

Come vi abbiamo riportato più volte nella giornata di ieri, la WWE aveva confermato come Cody Rhodes avesse riscontrato un brutto infortunio proprio poco prima di Hell in a Cell, l'ultimo ppv di casa Stamford, mentre era intento ad allenarsi per l'evento, con il più piccolo dei figli dell'American Dream, Dusty Rhodes, che non si sapeva se avrebbe preso parte al suo Hell in a Cell match contro Seth Rollins o no.

Fino alla fine, infatti, diverse voci si erano susseguite sul futuro dell'ex campione Intercontinentale ed ex campione TNT della AEW, con Cody che alla fine ha preso parte all'evento normalmente, come se nulla fosse successo, mostrando però tutto il suo infortunio, in maniera vistosa, con un sanguinamento interno ai tessuti che ha letteralmente fatto rabbrividire i fan, appena spogliatosi della parte del suo ring gear utillizzato per la sua entrata in scena.
L'infortunio dell'atleta, infatti, era ad un pettorale, con Cody che in allenamento si è strappato uno dei muscoli pettorali, andando a creare un esteso ematoma, che si è visto durante tutta la contesa.

Cody Rhodes batte Seth Rollins dopo un incredibile match

Nonostante il devastante infortunio che avrebbe tenuto chiunque fermo ai box per la WWE, Cody Rhodes si è comunque presentato all'appuntamento di Hell in a Cell contro il Visionario della WWE, Seth Rollins, nel main event dell'ultimo ppv di casa McMahon, visto che proprio Cody era colui che faceva da testimonial all'evento, essendone anche il volto principale del poster del ppv.
Non potendo assentarsi per nessun motivo, Cody ha comunque preso parte con grande difficoltà e grande dolore alla contesa, mettendo in piedi un match che verrà ricordato dai fan per i mesi e gli anni a venire, contro un Rollins che non voleva assolutamente cedere di un passo e che ha tentato in tutti i modi di prendere vantaggi dall'infortunio del suo atleta.
Alla fine, a vincere la contesa ci ha pensato proprio Cody Rhodes, il quale dopo aver colpito l'avversario con uno sledgehammer e dopo aver rifilato a Rollins ben due Cross Rhodes, è riuscito a schienare l'ex Universal Champion dei McMahon, chiudendo il main event praticamente con un braccio solo.