Brandi Rhodes in supporto di suo marito Cody



by ALDO FIADONE

Brandi Rhodes in supporto di suo marito Cody

Nonostante l'infortunio e quindi la netta difficioltà di poter competere all'interno di uno dei più importanti match nella sua carriera, Cody Rhodes riceve il pieno supporto da parte dei suoi fan e familiari, in primis sua moglie Brandi.

Il tweet sottostante riporta infatti le parole di conforto da parte della moglie e madre della loro primogenita. “Non ho mai incontrato nessuno più impegnato con fan e business. Ti guarderò dandoti il mio totale supporto”.

Parole al miele per Brandi che si prepara quindi a vedere in azione suo marito in quello che sarà a tutti gli effetti il main event della serata, come confermato anche dalla WWE stessa attraverso un comunicato ufficiale condiviso anche da Bleacher Report.

Adesso servirà solo attendere l'evento (in corso in queste ore) e capire quali saranno le reali condizioni di “The American Nightmare” e se riuscirà comunque a fronteggiare il suo acerrimo rivale, il quattro volte campione mondiale WWE, Seth “Freakin” Rollins.

Nell'attesa vi ricordiamo di non perdervi gli appuntamenti con worldwrestling.it, in particolare con la nostra newsboard, la pagina Instagram curata dalla nostra staffer Rachele Gagliardi e i contenuti Twitch sul canale Open Wrestling TV.

Attraverso questa importante piattaforma, ogni giorno portiamo in scena una serie di contenuti innovativi per fornire agli ascoltatori un pacchetto completo e quindi soddisfare ogni genere di fan della disciplina. Non vengono meno programmi a cuor leggero e, ovviamente, gli Aftermath dei PPV, come appunto accadrà anche per Hell in a Cell.

Review completa e analisi di ciò che è stato, con ragionamenti su ciò che potrà esserci nel prossimo futuro della WWE grazie agli episodi settimanali di Monday Night RAW e Friday Night SmackDown.

Segui anche il Pro Wrestling Culture, podcast creato e condotto da "The REAL Messiah" Aldo Fiadone, disponibile nel riquadro qui sotto.

Non perdetevi quindi nulla di tutto ciò e restate letteralmente sintonizzati su tutte le nostre piattaforme. Intanto, per chi ci sta leggendo in profonda notte, buon Hell in a Cell a voi tutti!