Big Show: "Ecco quali erano i piani originali per Floyd Mayweather in WWE"



by ROBERTO TRENTA

Big Show: "Ecco quali erano i piani originali per Floyd Mayweather in WWE"

Nelle 38 edizioni di Wrestlemania andate finora in onda per la WWE della famiglia McMahon, ogni anno c'è stata qualche grande Superstar del mondo del cinema, del mondo della musica e dello spettacolo, dell'NBA o del pugilato che ha preso parte all'evento o come semplice attrazione per lo show degli show o addirittura come vero e proprio atleta, salito sul ring a combattere.

Nel corso degli anni, infatti, abbiamo visto personaggi quali MR T, Logan Paul, Bad Bunny, Floyd Mayweather o Mike Tyson, salire sui ring della compagnia dei McMahon per fare il proprio match, con alcuni di questi che hanno anche fatto un'ottima figura, non essendo dei wrestler professionisti, come ad esempio le ultime due prestazioni di Logan Paul e di Bad Bunny.
Uno dei match sicuramente ormai più storici di Wrestlemania con un atleta prestato da un altro mondo, è sicuramente quello andato in scena a Wrestlemania 24, tra Big Show ed il pugile Floyd Mayweather Jr, con il giovane e mingherlino atleta, che è riuscito ad avere la meglio sul gigante della WWE senza non pochi aiuti.

Quali erano i piani originali per Floyd Mayweather in WWE?

A quanto pare, inizialmente i piani per il pugile sui ring di Wrestlemania non erano quelli di andare a cercare di abbattere il gigante della compagnia, con lo stesso Paul Wight (vero nome di Big Show), che nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di Submission Radio, ha voluto infatti raccontare:

"Originariamente, penso che Floyd fosse previsto contro Batista e Rey Mysterio.

Doveva essere inizialmente un tag team match ma a causa di una serie di infortuni i piani sono cambiati. Penso che Dave si sia infortunato seriamente, tipo lacerato addirittura un bicipite o un legamento e la stessa cosa era successa anche a Rey e tutto questo era accaduto proprio poco prima che l'angle andasse in scena.

Quindi si è presentata questa opportunità, 'hey, vorresti lavorarci tu, uno contro uno?' Ed io dissi 'Diavolo si', lavorerò con lui, qualsiasi cosa voi vogliate io faccia". Alla fine, Big Show non era nemmeno nuovo a questi match tra atleti di diverse tipologie di sport, con il gigante della WWE che già nel corso della ventunesima edizione di Wrestlemania aveva preso parte ad un match di sumo contro Akebono, uno dei campioni internazionali di tutti i tempi di questa disciplina.

Wrestlemania