La figlia di The Rock cambia nome in WWE e scatta la polemica

Il wrestling web si scatena contro il cambio di nome della figlia di The Rock non contento mai di nulla

by Rachele Gagliardi
SHARE
La figlia di The Rock cambia nome in WWE e scatta la polemica

Nella giornata di ieri siamo venuti a sapere che Simone Johnson, la giovane figlia di The Rock che ha deciso di seguire le orme del padre sul ring, ha cambiato nome su Twitter diventando "@AvaRaineWWE".

Quindi possiamo dedurre che Ava Raine sia il nome che la compagnia ha deciso di darle per un suo prossimo debutto, con la ragazza che ha iniziato ad allenarsi al Performance Center a febbraio 2020, ma che è rimasta ferma ai box per alcuni problemi alle ginocchia.

Durante un’intervista The Rock di lei aveva detto: “Lei è in WWE. È anche una studentessa a tempo pieno. Una studentessa a tempo pieno nel loro centro di allenamento, la WWE ha una grande struttura di allenamento, NXT, lei è dentro, ama il mondo del wrestling, e sono molto orgoglioso di lei.”

I fans sono in rivolta, mai contenti

Ovviamente come sappiamo i fans di wrestling non sono mai felici di nulla, con continue polemiche su qualsiasi cosa che non vada loro a genio e anche questo è il caso, come lo è stato per Bron Breakker.

Il problema è che se la WWE dovesse usare i nomi o cognomi dei wrestler già famosi, delle leggende, per i figli, troverebbero comunque modo di protestare dicendo che sono troppo legati alla loro famiglia e sono dei raccomandati, come successo ad esempio con Charlotte Flair quando ha adottato il cognome, dato che all’inizio era solo Charlotte.

Anche Simone infatti è stata presa di mira su questo argomento, ma ha saputo rispondere benissimo sui social. Infatti un giornalista ha così scritto su Twitter: “Non rappresentare Arianna Grace come la figlia di Santino Marella è una cosa. Dare a Simone Johnson, la figlia di THE ROCK, un nuovo nome è completamente assurdo. Mi terrò il mio giudizio fino al suo debutto, ma se la WWE non riconosce che suo padre è The Rock è ridicolo.”

Simone ha allora risposto: “Probabilmente suono come un disco rotto e spero che questa sia l’ultima volta che accennerò a questo, ma non capisco perché le persone che vengono ritratte come individui separati dal loro nome di famiglia sia un argomento così acceso. Un nome non scredita nessun risultato precedente da nessuna famiglia. Potrei costruirmi un’intera carriera intorno a mio padre e le persone mi criticherebbero comunque.”

The Rock
SHARE