Randy Orton ed il comunicato medico della WWE: ha bisogno di un consulto neurologico



by   |  LETTURE 7045

Randy Orton ed il comunicato medico della WWE: ha bisogno di un consulto neurologico

Durante la puntata di Monday Night Raw andata in scena lunedì notte, ad aprire le danze dello show ci ha pensato Matt Riddle, ex campione di coppia di Monday Night Raw, il quale è apparso orfano del compagno Randy Orton, con Riddle che ha voluto anche spiegare il perché dell'assenza del suo partner.

A quanto pare, Orton sarebbe alle prese con un problema abbastanza fastidioso alla schiena, il quale lo ha costretto ad un periodo di riposo forzato, visto che negli ultimi anni Randy sta soffrendo parecchio sia per la schiena che per le spalle, suo punto debole da sempre.

Dopo una carriera ventennale, anche per lui cominciano i primi acciacchi, con Orton che molto probabilmente è fuori dalle scene per un problema fisico reale e non per un work della compagnia. Nel suo discorso, Riddle ha addirittura confermato come non potremmo rivedere più gli RK-Bro insieme, qualora il problema fosse più grave del previsto.

La WWE aggiorna i fan del suo Universe sulle condizioni di Randy Orton

Con un comunicato ufficiale emerso nelle ultime ore su tutte le pagine social della compagnia e sul sito ufficiale WWE, la federazione di Stamford ha voluto dare alcuni aggiornamenti su come sta Randy Orton e soprattutto su cosa avrà bisogno il suo ex campione di coppia dello show rosso, per poter rientrare sui ring a combattere come al solito.

Il comunicato della WWE è stato il seguente:


"Randy Orton dovrà sottoporsi a delle consultazioni con dei neurochirurghi e degli ortopedici della spina dorsale per determinare l'entità del suo infortunio e per avere delucidazioni sul percorso del trattamento da seguire"

Al momento non si sa di preciso cosa abbia Randy Orton, nè se il suo infortunio sia stato "ingigantito" dalla WWE solo per work o se realmente l'atleta non riesce a salire più sul ring al momento.

Non ci resta quindi che attendere ulteriori notizie da fonti ufficiali, per capire quanto dovremo stare senza il Legend Killer negli show settimanali della compagnia e nei ppv.