Will Ospreay: “Le Superstars in WWE sono degli attori che fanno wrestling"



by RACHELE GAGLIARDI

Will Ospreay: “Le Superstars in WWE sono degli attori che fanno wrestling"

La guerra tra professional wrestler e wrestling enternainer continua ancora e forse non finirà mai e dobbiamo solo avere tanta pazienza e continuare a guardare quello che ci piace di più. Non c’è niente di male nell’essere una delle due cose o le due cose messe insieme, ma come in tutti i lavori della vita, determinate “categorie” sono viste meglio di altre, o sono ritenute superiori o per alcuni semplicemente non vanno bene per loro stessi, ma per altre persone sì.

La WWE è un mondo a parte nel professional wrestling?

A parlare di quesa cosa è stato il famosissimo wrestler Will Ospreay che intervistato nel WRESTHINGS podcast ha fatto alcune considerazioni sulle Superstars che decidono di andare a lavorare in WWE. Il discorso è nato dal fatto che ovviamente gli è stato chiesto se si vede in futuro nella compagnia dei McMahon.

"Sarò onesto e lo dico in questo momento, Non ho alcuna aspirazione di andare in WWE per niente e non è a causa del prodotto o qualcosa di simile. Voglio dire, io non sono un fan di esso, sarò felice di dire. Il Giappone mi permette di fare un tour e poi tornare a casa e vivere la mia vita famigliare, se qualcuno ha mai trascorso più di un paio di giorni con me, la famiglia per me è tutto.”

Anche se il wrestler non ha mai conosciuto Vince McMahon, avendolo sentito dire però che lui non possiede una compagnia di wrestling, ma di intrattenimento, ovviamente pensa che stia provando il suo punto di vista e aggiunge: "Voi ragazzi non siete wrestler, siete attori e fate wrestling e non penso che sia una frecciatina. Voi ragazzi guadagnate molto più di me, bene per voi. Ma mi sento come quando dico orgogliosamente: ‘Quello è un wrestler. Io sono un wrestler, non sono un attore’, ma so che voi ragazzi potete lottare, solo che non siete davvero autorizzati a mostrarlo, credo ... Ma a parte il fatto che si voglia fare un sacco di soldi e andare in pensione, questo è tipo ciò che la WWE è negli ultimi tempi.”