Cody Rhodes è il nuovo sogno di Vince McMahon in WWE



by   |  LETTURE 2755

Cody Rhodes è il nuovo sogno di Vince McMahon in WWE

Cody Rhodes è tornato in WWE durante la seconda nottata dedicata a WrestleMania 38, lasciando a bocca aperta sia i fan del WWE Universe che gli addetti ai lavori. ‘The American Nightmare’ ha subito dimostrato di essere uno dei talenti più cristallini in circolazione, essendosi tolto la soddisfazione di battere Seth Rollins sia a WrestleMania che a WrestleMania Backlash.

Il terzo capitolo della loro rivalità andrà in scena ad Hell in a Cell il mese prossimo. L’ex stella della AEW ha inoltre espresso il desiderio di diventare campione del mondo nel futuro prossimo, per dedicarlo al padre.

Durante la sua carriera, il 36enne di Marietta ha conquistato due volte il titolo Intercontinentale, tre volte il WWE Tag Team Championship e tre volte il World Tag Team Championship. Ha detenuto anche il ROH World Championship e l’NWA World Heavyweight Championship nonché il titolo TNT della AEW, compagnia nella quale lottava solo fino a qualche mese fa.

Cody Rhodes incarna il nuovo "sogno del wrestling" del Chairman

Nella sua ultima sessione del Jim Cornette Experience, l'ex manager e addetto del booking team della WWE, l'omonimo Jim, ha voluto fare un'analisi di quella che è la situazione attuale del wrestler appena tornato sui ring della WWE, con Cody che ha preso sulle spalle tutte le speranze e la fiducia di Vince dal suo primo giorno.

Nel suo intervento, Cornette ha infatti affermato:

"Questa è l'atmosfera per Cody Rhodes, lui è uno sport entertainer genuino, dalla sua entrata, al countdown di Cody e tutta la presentazione per il suo pubblico, anche come parla bene.

Adesso, è il talento da sogno di Vince McMahon. Lui è bello, indossa un vestito, si veste bene, lo puoi spingere come una vera star e lui va lì fuori e fa grandi discorsi verbalmente e poi sa lavorare"

A quanto pare, il ritorno di Cody Rhodes è stata un po' una manna dal cielo per il Chairman Vince McMahon, alle prese con una moria di babyface, visto il regno infinito di Roman Reigns e con nessun atleta credbile che possa ancora battere il Tribal Chief della compagnia.

Che adesso tutte le speranze per mettere fine al lungo regno del Tribal Chief siano riposte nelle mani di Cody Rhodes?