Bill Apter implora Ric Flair di non tornare sul ring

Il ‘Nature Boy’ disputerà il suo ultimo match il 31 luglio

by Simone Brugnoli
SHARE
Bill Apter implora Ric Flair di non tornare sul ring

Nei giorni scorsi, il web è letteralmente esploso quando è giunta la notizia del ritorno sul ring di Ric Flair. Il ‘Nature Boy’ disputerà il suo ultimo match il 31 luglio al ‘The Fairgrounds’ di Nashville, nel Tennessee.

Per quanto alcuni fan non vedano l’ora di ammirare nuovamente il loro idolo, un’altra fetta di tifosi si è domandata se non sia troppo rischioso per Ric tornare sul quadrato a 73 anni. Oltre ad essere un 16 volte campione del mondo, Flair è stato in grado di completare la ‘Triple Crown’ sia in WCW che in WWE.

Nel 2012, è inoltre diventato il primo wrestler nella storia ad essere inserito per due volte nella WWE Hall of Fame, sia individualmente che come membro dei ‘Four Horsemen’. Ai microfoni di Sportskeeda, l’esperto di wrestling Bill Apter ha esternato qualche perplessità sulla decisione di Ric Flair di rimettersi in gioco.

Ric Flair tornerà sul ring il 31 luglio

“Mi auguro che lo status di Ric Flair non venga danneggiato da questa scelta” – ha esordito Apter. “In passato, diversi wrestler e pugili sono tornati come Ric e non è andata bene.

Ricordo perfettamente il match tra Muhammad Ali e Larry Holmes, giusto per citare un esempio. Si vedeva benissimo che Ali era soltanto la brutta copia del leggendario pugile che avevamo imparato a conoscere. Alcuni incontri sbagliati hanno finito per rovinare l’ultima parte della sua carriera.

A Ric Flair potrebbe toccare la stessa sorte. Non so esattamente quali siano le sue condizioni fisiche e cosa abbia intenzione di fare sul ring. Tuttavia, ha avuto diversi problemi di salute negli ultimi anni e – se fossi in lui – eviterei di correre ulteriori rischi” – ha aggiunto.

Anche l’ex writer della WWE Vince Russo è intervenuto sull’argomento: “Se vuole tornare sul ring e pensa di potercela fare, nessuno può impedirglielo. Io spero che non succeda niente di brutto.

Ric conosce perfettamente il suo stato di salute e le sue condizioni fisiche. Inoltre, riceverà un compenso enorme per salire sul ring. Al suo posto, non mi verrebbe mai in mente di tornare a lottare, ma io non sono Ric Flair”.

Ric Flair
SHARE