La WWE rimuove anche il merchandising dal suo shop di Naomi e Sasha Banks



by ROBERTO TRENTA

La WWE rimuove anche il merchandising dal suo shop di Naomi e Sasha Banks

Nelle ultime ore, non si fa altro che parlare della situazione che ha coinvolto le due campionesse del main roster, Sasha Banks e Naomi, le attuali campionesse tag team del main brand della WWE, le quali hanno abbandonato il backstage dell'ultima puntata di Monday Night Raw, per una discussione con il creative team e la dirigenza della compagnia di Stamford.

Poco prima della messa in onda del main event dello show rosso, le due hanno infatti cercato di cambiare il booking della contesa, completamente insoddisfatte delle direzioni creative che i loro personaggi ed il loro regno stanno avendo sui teleschermi della federazione, quindi davanti all'ultimo no arrivato per bocca del Chairman, Vince McMahon, le due hanno preferito lasciare le proprie cinture sulla scrivania di John Laurinaitis, prendendo i propri bagagli e lasciando l'arena.
Da quel momento in poi, le due non si sono più fatte vive negli show della compagnia, con la WWE che ha sospeso a tempo indeterminato le due atlete, in attesa di capire il da farsi.

La WWE blocca anche la vendita del merchandising delle due atlete

Se la sospensione arrivata nelle ultime ore ancora non bastava, con Michael Cole che ha notificato tale sospensione in diretta ai fan durante l'ultimo episodio di Smackdown, adesso arrivano notizie nuove anche dallo shop ufficiale online della federazione, ovvero il WWE Shop, nella quale sembrano essere spariti tutti gli oggetti in vendita delle due atlete.

Se andiamo a cercare i nomi di Sasha Banks e di Naomi, sul portale che vende di tutto e di più con i loghi della WWE, vediamo che due messaggi di errore ci appariranno sul nostro schermo:

Al momento non abbiamo ulteriori notizie in merito al futuro delle due, ma la WWE sembra non aver intenzione di fare nessun passo indietro su questa vicenda, con la brutta figura fatta in mondovisione, grazie al forfait all'ultimo secondo delle due campionesse, che ha costretto la federazione a diramare anche un comunicato ufficiale sulle sue pagine social e sul proprio sito ufficiale, per far capire il motivo del cambiamento all'ultimo secondo del main event di Raw ai suoi fan.
Anche l'esclusione dallo shop ufficiale con conseguente perdita di soldi nella vendita dei prodotti con il loro nome, sembra essere una punizione da parte della compagnia per le due atlete, che nel mentre rimangono a casa e in silenzio.

Naomi Sasha Banks