La WWE sospende a tempo indeterminato Naomi e Sasha Banks



by ROBERTO TRENTA

La WWE sospende a tempo indeterminato Naomi e Sasha Banks

Come ampiamente riportato in diverse notizie nelle scorse giornate, le campionesse del main roster WWE, ovvero Sasha Banks e Naomi, hanno deciso di abbandonare l'ultima puntata di Monday Night Raw qualche minuto prima di salire sul ring, per una grande differenza di vedute con la dirigenza WWE ed il suo team creativo, il quale le aveva inserite anche nel main event della puntata, con Naomi che a quanto pare avrebbe dovuto anche vincere il match per diventare n°1 contender al titolo di Bianca Belair.

Inizialmente, infatti, il match sarebbe dovuto essere un Six Pack Challenge, con Sasha Banks, Naomi, Becky Lynch, Asuka, Doudrop e Nikki ASH ed invece alla fine la WWE ha optato per un semplice 1 vs 1 tra l'ex campionessa Becky Lynch ed Asuka, con la giapponese che ha vinto il match grazie al suo Green Mist.
Nel corso delle ore e dei giorni successivi, sono emerse diverse notizie in merito all'abbandono delle due atlete dall'arena nella quale stava andando in onda lo show, con diversi addetti ai lavori che hanno rimarcato tutto l'heat nei confronti di Sasha Banks e di Naomi, per aver mantenuto un comportamento decisamente poco professionale.

La WWE sospende a tempo indeterminato entrambe le atlete

Durante la puntata di Friday Night Smackdown andata in onda questa notte sui teleschermi della FOX in America, la WWE ha voluto lasciare a Michael Cole il compito di informare i propri fan del WWE Universe, di come la compagnia abbia voluto sospendere a tempo indeterminato le atlete che si sono macchiate di un comportamento decisamente poco professionale durante la puntata dello show rosso.

Mentre andava in onda la diretta di Smackdown, infatti, lo storico telecronista della WWE ha confermato come entrambe le atlete, Sasha Banks e Naomi, siano state sospese per un tempo indefinito dalla WWE. Nessun altro dettaglio è stato diramato dalla compagnia nè da nessun altro addetto ai lavori, ma è chiaro come la WWE stavolta non voglia cedere di un passo, a differenza di quanto fatto qualche anno fa con la sola Sasha Banks, la quale aveva abbandonato la compagnia dopo Wrestlemania, dopo aver perso proprio i titoli tag team attualmente in suo possesso.

Questa volte, inoltre, la WWE ha anche dovuto metterci la faccia, visto che le atlete hanno dato forfait dopo che la compagnia aveva già annunciato e pubblicizzato il main event dello show rosso, poi modificato in corsa per l'abbandono delle due.

Naomi Sasha Banks