Adam Pearce descrive il nuovo Cody Rhodes



by   |  LETTURE 1045

Adam Pearce descrive il nuovo Cody Rhodes

Cody Rhodes è tornato in WWE durante la seconda notte di WrestleMania 38, lasciando a bocca aperta sia i fan che gli addetti ai lavori. ‘The American Nightmare’ ha subito dimostrato di essere uno dei talenti più cristallini in circolazione, essendosi tolto la soddisfazione di battere Seth Rollins sia a WrestleMania che a WrestleMania Backlash.

Il terzo capitolo della loro rivalità andrà in scena a Hell in a Cell il mese prossimo. L’ex stella della AEW ha inoltre espresso il desiderio di diventare campione del mondo nel futuro prossimo. Durante la sua carriera, il 36enne di Marietta ha conquistato due volte il titolo Intercontinentale, tre volte il WWE Tag Team Championship e tre volte il World Tag Team Championship.

Ha detenuto anche il ROH World Championship e l’NWA World Heavyweight Championship. Nell’ultima edizione di ‘WWE The Bump’, Adam Pearce ha parlato a lungo del ritorno di Cody a Stamford dopo sei anni di assenza.

Adam Pearce sul nuovo Cody Rhodes

“Quando ho firmato il mio primo contratto con la WWE, Cody Rhodes era già qui. Poi è andato via per un periodo di tempo abbastanza lungo e il Cody che si è ripresentato ora è completamente diverso rispetto al passato.

Lo vedo più maturo, oltre a fidarsi al 100% dei propri mezzi” – ha spiegato Pearce. “Credo che abbia imparato a gestire tutte quelle cose che in passato tendeva ad evitare. Il fatto di essere il figlio del leggendario Dusty non lo ha aiutato all’inizio della sua carriera.

Era come se aleggiasse un’ombra sopra la sua testa. Rhodes ha un talento fuori dal comune, è il cielo il suo unico limite” – ha aggiunto Adam. Nell’ultima edizione del suo ormai celebre podcast, Jim Cornette ha elogiato Cody per i suoi promo: “Rhodes è nettamente la miglior superstar della WWE quando si tratta di registrare un promo.

A differenza di tanti altri atleti, lui ha la capacità di sembrare naturale e di non guardare la telecamera mentre sta parlando. Le altre superstar dovrebbero guardarlo con attenzione e imparare da lui”.