La teoria di Road Dogg: "L'abbandono di Sasha Banks e Naomi? Tutto organizzato"



by   |  LETTURE 728

La teoria di Road Dogg: "L'abbandono di Sasha Banks e Naomi? Tutto organizzato"

Nelle ultime ore, non si fa che parlare della clamorosa vicenda riguardante Sasha Banks e Naomi. Com’è stato riportato da tutti i siti di wrestling, le campionesse tag team hanno deciso di abbandonare l’arena in cui si stava svolgendo Monday Night Raw poco prima di salire sul ring.

Alla base di questa scelta, ci sarebbe stata una grande divergenza di vedute con gli esponenti della dirigenza e del team creativo. Il noto portale ‘PWInsider’ ha riportato una versione della storia: “Ci è stato detto che – poco prima di Raw – Sasha e Naomi sono state informate dalla producer Molly Holly che la WWE si stava dirigendo verso un Six Pack Challenge e che Naomi sarebbe andata over.

Poco dopo, le due hanno comunicato a John Laurinaitis che erano intenzionate ad abbandonare l’arena. Hanno lasciato lì le cinture e se ne sono andate”. Ai microfoni di Sportskeeda, l’Hall of Famer Road Dogg ha espresso il suo punto di vista su questo ‘incidente’.

La teoria di Road Dogg

“Oggi sono andato a Busted Open Radio e ne ho parlato a lungo con Bubba e David. Il mio pensiero è che la vicenda riguardante Sasha Banks e Naomi faccia parte di una storyline. Potrei sbagliarmi, ma sono abbastanza convinto che sia stato tutto organizzato” – ha affermato Road Dogg.

“La WWE non riusciva a dare lustro a quei titoli tag team. Sasha e Naomi sono star troppo luminose per avere quelle cinture e non fare nulla. L’obiettivo di Vince McMahon è quello di spostare l’attenzione sui titoli di coppia” – ha aggiunto.

Poche ore dopo l’accaduto, la WWE ha pubblicato una nota sul proprio sito ufficiale: “Quando Sasha Banks e Naomi sono arrivate nell’arena questo pomeriggio, sono state informate che avrebbero preso parte al main event di Raw.

Durante la messa in onda, sono entrate nell’ufficio di John Laurinaitis, hanno posizionato le loro cinture sulla scrivania e se ne sono andate. Hanno asserito di non aver ricevuto un trattamento adeguato. Monday Night Raw è uno show che si basa su degli script e i performer devono esibirsi come richiesto dal loro contratto”.