Kofi Kingston: "Ecco come Vince McMahon voleva il New Day all'inizio"

Nella sua ultima intervista, l'ex WWE Champion ha voluto parlare di come sia nata la stable vincitrice di diversi titoli di coppia negli ultimi anni di WWE

by Roberto Trenta
SHARE
Kofi Kingston: "Ecco come Vince McMahon voleva il New Day all'inizio"

Uno dei team più vittoriosi e più longevi dell'ultimo periodo in WWE, è sicuramente quello che risponde al nome di New Day, con i ragazzi che formano il trio di pluri-campioni mondiali di coppia della federazione che ha raggiunto vette ancora inesplorate dai loro predecessori, arrivando a fare record su record.

Dopo aver raggiunto anche due regni titolati con il WWE Championship ai propri fianchi, con Big E e Kofi Kingston che sono riusciti in due anni diversi e in due contesti diversi a raggiungere il loro primo ed unico regno titolato mondiale, il trio è stato separato diverse volte.

A causa dei Draft annuali della compagnia, infatti, Big E è stato a lungo tenuto fuori dal trio, prima a Monday Night Raw, con E che era rimasto a Friday Night Smackdown e poi al contrario, con i restanti Kingston e Woods che hanno continuato il loro stint in WWE come coppia, mentre invece Big E continuava in singolo il suo percorso.
Dopo l'infortunio, l'ennesimo, per il King of the Ring, la WWE ha pensato bene di riunire Big E a Kofi, con quest'ultimo ormai rimasto solo a Smackdown, spostando ufficialmente anche l'ex WWE Champion nello show blu, anche se alla fine un brutto infortunio ha colpito anche Big E, ancora alle prese con due fratture alla spina dorsale.

Kofi racconta come nacque il New Day in WWE

Nella sua ultima intervista ai microfoni di Out of Character, l'ex WWE Champion ha voluto parlare degli inizi del New Day dicendo:

"Quando ci diedero questa gimmick della positività e dei predicatori - ah quel punto non lo dimenticherò mai.

Andammo avanti e indietro per cercare di parlare con Vince per dissuaderlo. Volevamo essere solo dei ragazzi che non si accontentavano con quelle che erano le loro posizioni nella compagnia. E lui ci continuava a dire 'Okay, bene, allora abbiamo pensato di farvi diventare dei predicatori e di uscire lì fuori con della musica gospel.'

Noi eravamo seduti lì fuori e come New Day, sapevamo che le persone non sarebbero mai venute ad uno show della WWE per vedere della roba da chiesa e avrebbero rigettato l'idea". E ancora:

"Ma questo è quello che ci dissero di fare.

Noi gli dicemmo 'Qualsiasi cosa vogliate farci fare, noi la faremo diventare un successo, grazie alla nostra chimica. Noi ci crediamo' E lui rispose 'Okay, vi farò fare dei test. E inizierete proprio come predicatori della positività.

Fatevene una ragione'
Quindi noi pensammo che quella era la nostra chance e cercammo di supportarci l'un l'altro. Ci furono un sacco di persone che cercarono di metterci i bastoni tra le ruote. Sapete, non credevano in noi. Si prendevano gioco di noi e cercavano di farci fallire.

Ma alla fine, tutto torna e quelle persone sono poi tornate sui loro passi e col senno di poi, sono tornate da noi per ammettere che avevano sbagliato".

Kofi Kingston Vince Mcmahon New Day
SHARE