La WWE non ha mai voluto unificare veramente i titoli di coppia



by ROBERTO TRENTA

La WWE non ha mai voluto unificare veramente i titoli di coppia

Nelle ultime settimane, abbiamo visto un cambiamento radicale del main event di Wrestlemania Backlash, il ppv che andrà in onda nella nottata di domani e che vedrà andare a darsi battaglia il trio formato dalla Bloodline da una parte, ovvero i campioni tag team di Smackdown, gli Usos e Roman Reigns, campione indiscusso di entrambi i roster e dall'altra parte invece Drew McIntyre ed i campioni di coppia dello show rosso, gli RK-Bro.

Inizialmente questa contesa era partita per essere un championship vs championship unification match, come lo era stato il main event di Wrestlemania 38, quando Roman Reigns aveva battuto la Bestia della WWE, Brock Lesnar, soffiandogli anche il WWE Championship dalla vita.

Nella puntata di Smackdown registrata due settimane fa e andata invece in onda venerdì scorso, Drew McIntyre era corso sul ring per difendere la coppia formata da Riddle e Orton, sancendo di fatto una sua entrata in scena nel match di Wrestlemania Backlash, con la WWE che ha alla fine optato per un 3 vs 3, senza nessun titolo in palio.

La WWE non voleva unificare i titoli tag team veramente?

Secondo quanto rivelato nelle ultime ore dal noto Dave Meltzer del Wrestling Observer, l'idea iniziale della WWE, è sempre stata quella di optare alla fine per un 3 vs 3, con le cinture che non sarebbero mai state messe in palio in ppv, con il giornalista che ha infatti affermato:

"Questo è sempre stato il piano, questa è stata solo l'idea che hanno avuto per arrivare fino a quei piani.

Se mi chiedete perché, non ho nessun indizio sulla cosa, ma questo è quanto". Incalzato poi dal collega Alvarez, il quale sosteneva di aver visto anche delle pubblicità a livello locale con il match di unificazione fino a qualche giorno fa, Meltzer ha continuato:

"No, decisamente non era quello che la WWE voleva.

La compagnia non voleva e non ha mai voluto unificare i titoli in un match di questo weekend... è strano perché Vince ha delle regole ben stabilite per la costruzione dei match, se sa che qualcosa già non andrà mai in scena, non fa piani di unificazione o almeno non lo fa fino a qualche giorno prima dell'evento.

Il fatto di cambiare così radicalmente le cose a poca distanza dall'evento, non ha senso, ma so comunque che non ci sarebbe stato quel match. Penso comunque che loro abbiano pensato che era qualcosa che avrebbe tirato su i ratings".

Wrestlemania