Perché Roman Reigns non difende più i titoli? I possibili piani WWE



by MARCO ENZO VENTURINI

Perché Roman Reigns non difende più i titoli? I possibili piani WWE

Come sappiamo, a WrestleMania 38 Roman Reigns ha battuto Brock Lesnar, e questo gli ha permesso di laurearsi contemporaneamente WWE Champion e Universal Champion (di questa seconda cintura era già in possesso da più di un anno e mezzo). Ciò che ha stupito qualcuno, però, è che da allora non solo non ha più messo in palio nessuna delle due cinture, ma nemmeno si ha avuto l'impressione che la compagnia volesse costruire faide davvero importanti a tale scopo. La conferma si è avuta nella costruzione di WrestleMania Backlash, ma secondo ciò che trapela dall'America tutto questo potrebbe avere un senso.

La WWE ha recentemente apportato una grande modifica alla card di WrestleMania Backlash, prossimo premium live event che si terrà domenica notte. Come noto, infatti gli Usos originariamente avrebbero dovuto affrontare gli RK-Bro in un match di unificazione dei titoli di coppia di Raw e SmackDown. Tutto questo, però, non avrà più luogo: in conseguenza della maxi rissa di venerdì scorso, il match è stato infatti cambiato in un tre contro tre, che vedrà Drew McIntyre combattere al fianco di Riddle e Randy Orton, e proprio Roman Reigns dalla parte dei cugini Usos.

A SmackDown è stato Paul Heyman a proporre un tag team match a sei uomini tra The Bloodline e RK-Bro e McIntyre. Quella contesa è stata poi ufficializzata. Dave Meltzer ha discusso il possibile motivo del cambiamento di programmi intervenendo sulla sua 'Wrestling Observer Radio'. Ebbene, a giudizio dell'esperto giornalista, la WWE starebbe adottando questo genere di programmi proprio per un progetto che riguarda Roman Reigns, le cui difese titolate potrebbero avvenire solo in occasione di eventi di grandissimo livello. E, soprattutto, con un pubblico molto numeroso sugli spalti.

Perché la WWE non fa più lottare Roman Reigns per il titolo

“È davvero interessante - ha dichiarato Meltzer, provando a dare una spiegazione al cambio di main event di WrestleMania Backlash -. Questo indebolisce davvero la card, perché pensavo che l'unificazione dei titoli di coppia fosse la cosa più forte che avevano nel programma dello show. Davvero, ora, questo restituirebbe tale ruolo a Charlotte e Ronda... Riguardo a Roman e Drew, invece, immagino che allora si organizzeranno per farli affrontare in un pay-per-view che si terrà in uno stadio, allora".

Proprio qui, secondo Meltzer, ci sarebbe la strategia della WWE: "Credo abbia anche senso, quantomeno per me. Forse a Cardiff, o forse a Las Vegas o altrove, Roman Reigns lotterà per i titoli. Quindi, fondamentalmente, stanno snobbando questo pay-per-view, praticamente lo stanno buttando via. Ecco la verità, secondo me...".

In sintesi, la prima penna del 'Wrestling Observer' ritiene che la WWE voglia presentare il Roman Reigns doppio campione come qualcosa di prestigioso, e che quindi non si concede a ogni evento. "Se, però, fai un singolo campione per tutti e due i roster, stai facendo il pay-per-view senza un match per il titolo. In pratica stai solo dicendo ai fan che la stessa WWE non considera affatto questo pay-per-view come qualcosa di realmente omportante". Per quello, a quanto pare, bisognerà aspettare un premium live event ospitato da un grande stadio, e con un pubblico numeroso. Solo in un'atmosfera da "grande evento", quindi, rivedremo in azione l'unico campione assoluto che unisce al momento sia Raw che SmackDown.

Roman Reigns Wrestlemania