Nuova ondata di licenziamenti in WWE: colpito NXT



by   |  LETTURE 3605

Nuova ondata di licenziamenti in WWE: colpito NXT

Negli ultimi due anni la WWE ci ha abituato a frequenti ondate di licenziamenti. In molti si aspettavano una nuova lista medio-lunga nel periodo post WrestleMania e questa aspettativa è stata rispettata questa sera, quando sono stati resi noti alcuni rilasci relativi al roster di NXT.

Come sempre, è stato Sean Ross Sapp di Fightful a rivelare i nomi in questione. Tra le Superstar più note ad essere state rilasciate figura Dakota Kai, una delle protagoniste della rinascita della divisione femminile a NXT, avendo partecipato ad eventi chiave come il primo Mae Young Classic e i War Games.

Dakota Kai lascia la WWE come una 2 volte campionessa di coppia di NXT, con l'ultimo regno iniziato a Stand & Deliver solo poche settimane fa e come vincitrice del primo Dusty Rhodes Tag Team Classic femminile. Sorprende anche il licenziamento di Harland.

Il seguace di Joe Gacy, ex Parker Boudreaux, era stato visto da molti come il nuovo Brock Lesnar, ma il lottatore pare non aver rispettato le aspettative create forse con troppo anticipo.

La WWE licenzia 10 Superstar da NXT: la lista completa

Tra i talenti rilasciati compare anche Malcom Bivens, mentore della Diamond Mine fin dalla sua creazione.

E' stato rivelato che nel mese di febbraio Bivens ha rifiutato un nuovo contratto ed ha fatto sapere alla compagnia la sua intenzione di non continuare a lavorare per loro. Altri due wrestler costantemente in tv che sono stati licenziati sono Persia Pirrotta e Dexter Lumis, protagonisti di diversi segmenti comedy con Indi Hartwell e Duke Hudson.

Dexter Lumis ha vissuto un periodo di discreta notorietà lo scorso anno grazie ad una faida con The Way e alla creazione della coppia InDex. Di seguito la lista completa dei licenziamenti da NXT:

  • Dakota Kai
  • Harland
  • Malcom Bivens
  • Dexter Lumis
  • Persia Pirrotta
  • Draco Anthony
  • Paige Prinzivalli
  • Sanjana George
  • Mila Malani
  • Raelyn Divine
La motivazione per questi rilasci è, come al solito, stata attribuita ai tagli al budget. Al momento nessun talento da Raw e SmackDown è stato licenziato. Rimanete sintonizzati per ulteriori dettagli.