Vince Russo: "Theory come John Cena? Vi dico cosa ne penso"



by SIMONE BRUGNOLI

Vince Russo: "Theory come John Cena? Vi dico cosa ne penso"

John Cena è stato il simbolo indiscusso della WWE per molti anni, prima di dedicarsi con successo alla sua carriera cinematografica. In breve tempo, il 16 volte campione del mondo è diventato uno degli attori più pagati di Hollywood.

La sua ultima apparizione sul ring risale a SummerSlam 2021, dove è stato battuto dal ‘Tribal Chief’ Roman Reigns al termine di una battaglia senza esclusione di colpi. Oltre ad aver collezionato innumerevoli titoli, il leader della ‘Cenation’ si è aggiudicato due edizioni del Royal Rumble match (nel 2008 e nel 2013), tre edizioni dell’Elimination Chamber match e l’edizione 2012 del Money in the Bank.

Secondo alcuni addetti ai lavori, il ruolo di Cena potrebbe essere assunto da Theory nei prossimi anni. L’ex star di NXT ha ricevuto un grande push negli ultimi mesi ed è stato coinvolto in un segmento con Stone Cold Steve Austin a WrestleMania 38.

Di recente, il 24enne di McDonough ha sconfitto Finn Balor a Raw conquistando il titolo degli Stati Uniti. Nell’ultima edizione di ‘The Bro Show’ su Sportskeeda, l’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo ha espresso la sua opinione al riguardo.

Vince Russo apprezza il lavoro di Theory

“Theory ha sicuramente le carte in regola per diventare un uomo di spicco di questo settore entro i prossimi due anni. Non ci sono dubbi su questo, ne sono convinto anch’io” – ha esordito Russo.

“Tuttavia, mi sembra decisamente prematuro il paragone con John Cena. Cena è un’icona assoluta di questo business ed è riuscito a trascendere il wrestling. Theory sta lavorando duramente e sta iniziando a farsi un nome, ma è ancora presto per fare certi confronti” – ha aggiunto.

Vince ha parlato anche di Alexa Bliss: “La parabola di Alexa è molto simile a quella di Chad Gable, che è diventato Shorty G. La WWE deve ancora vendere un’enorme quantità di Lilly Dolls, ecco perché non vuole lasciarla andare.

Tutti quanti si sono resi conto che il suo personaggio è ormai bruciato, ma c’è una ragione commerciale dietro alla scelta dell’azienda”.

Vince Russo John Cena