WWE, Steve Austin: "Se Vince McMahon chiama per Wrestlemania 39, io ci sono"



by   |  LETTURE 803

WWE, Steve Austin: "Se Vince McMahon chiama per Wrestlemania 39, io ci sono"

A chiudere la prima serata di Wrestlemania 38, nella Night One dello Showcase of the Immortals, la quale ha lasciato entusiasmati tutti i fan del WWE Universe collegati da tutto il mondo e accorsi da ogni parte del globo per seguire dal vivo le gesta delle Superstar WWE più famose di sempre, ci ha pensato il primo match di Stone Cold Steve Austin dopo ben 19 anni di ritiro.

A distanza di quasi un ventennio dalla sua ultima contesa in quel del Grandaddy of Them All, Stone Cold è tornato sul ring per un vero e proprio match contro il canadese della compagnia, Kevin Owens, dopo settimane di prese in giro, insulti e denigrazioni verso lo stato del Texas e verso le condizioni fisiche del WWE Hall of Famer più famoso di tutti i tempi.

Dopo aver accettato la sfida partita dalla bocca di Owens in quel di Monday Night Raw, Steve Austin si è allenato come non mai per tornare in una forma fisica accettabile per un grandissimo palcoscenico come quello di Wrestlemania, con il lottatore che non saliva sul ring per un suo match dall'edizione numero 19 dello show degli show, che ha così sorpreso i fan con una prestazione andata avanti per diversi minuti.

Stone Cold potrebbe apparire anche a Wrestlemania 39?

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di Brewbound podcast, uno degli Hall of Famer della WWE più famosi di sempre, ha voluto parlare di una possibile nuova apparizione in quel di Wrestlemania, con il Rattlesnake texano che ha infatti affermato:

"Per me partecipare a Wrestlemania 38, se me lo aveste detto, 'Andrai ad essere parte di Wrestlemania 38', non solo, ma 'sarai anche il main event della notte uno', vi avrei detto che eravate pieni di me**a e completamente matti.

Poi sono arrivato a Dallas, in Texas, diventando il main event della prima nottata. Mai dire mai, ma immagino, con la consapevolezza dello show, che sarà un grandissimo spettacolo, da una grandissima città. Sarà ancora una volta un evento a due notti.

Sono sicuro di aver finito col wrestling, di per se, ma come parte integrante della WWE, non posso immaginare se sarò lì in qualche forma. Non mi inserisco nello show da solo, perché non ho questa capacità di booking e non l'ho avuta all'edizione 38, è stata una scelta di Vince ed io ho un grandissimo rapporto con lui. Se lui chiama, io ci sarò"