Booker T spera nel turn heel di Randy Orton



by SIMONE BRUGNOLI

Booker T spera nel turn heel di Randy Orton

Randy Orton è senza dubbio uno dei performer più popolari e apprezzati dell’era moderna. Oltre ad essere un 14 volte campione del mondo, il 42enne di Knoxville si è aggiudicato due volte il Raw Tag Team Championship e una volta ciascuno l’Intercontinental Championship, lo United States Championship, il World Tag Team Championship e lo SmackDown Tag Team Championship, diventando il decimo wrestler nella storia della WWE ad aver completato il Grand Slam.

Orton è stato presentato al pubblico come un babyface da quando si è alleato con Riddle nell’aprile 2021. Il 3 aprile, nella seconda notte di WrestleMania 38, gli RK-Bro hanno mantenuto le loro cinture di coppia battendo l’Alpha Academy e gli Street Profits.

Nell’ultima edizione del suo ormai celebre podcast, Booker T ha ammesso di aver apprezzato molto la collaborazione tra Randy e Matt, ma ritiene che sia il momento giusto per assistere ad un turn heel da parte della ‘Vipera’.

Il desiderio di Booker T

“Sarei davvero curioso di rivedere Randy Orton in modalità Legend Killer, cioè una superstar che il WWE Universe ama odiare e fischiare” – ha rivelato Booker T. “Randy sta facendo un ottimo lavoro con Riddle in questo momento, si divertono assieme e regalano spettacolo.

Ritengo però che Orton dia il suo meglio come heel, lo ha dimostrato più volte in passato. Molti fan sperano nel suo turn heel” – ha aggiunto il due volte WWE Hall of Famer. Booker T ha poi commentato il ritorno di Cody Rhodes in WWE: “È stata una grandissima sorpresa.

La All Elite Wrestling ha sempre avuto tante persone al comando, era inevitabile che sarebbe emerso qualche dissidio prima o poi. Ho seri dubbi che – all’interno dell’azienda – siano tutti felici come il primo giorno.

Lo stupore deriva dal fatto che Rhodes aveva contribuito in prima persona alla nascita della AEW insieme agli Young Bucks. Era difficile immaginare che sarebbe stato proprio lui a fare i bagagli”. Cody ha esordito nel migliore dei modi, sconfiggendo Seth Rollins in uno dei match più elettrizzanti di WrestleMania 38.

Booker T Randy Orton